Il gel contraccettivo per lui: novità positiva?

La notizia non è proprio dell’ultima ora. Anche sul Tgcom24 la settimana scorsa era in prima pagina. Parlo del nuovo gel contraccettivo per lui. Avete letto qualcosa in merito?
Pare che i primi risultati siano davvero promettenti.

“Fino ad ora la responsabilità della contraccezione è sempre stata delle donne. Con questi nuovi metodi contraccettivi per i maschi, sarà condivisa. Tuttavia anche se questo gel ha grandi potenziali ma minimi effetti collaterali, occorrono ulteriori studi perché diventi un contraccettivo maschile”, ha affermato Christina Wang, del Los Angeles Biomedical Research Institute (LA BioMed), che insieme al suo staff ha portato a termine la ricerca per il controllo “chimico” delle nascite da parte degli uomini.

Non so voi, ma questa frase non mi ha lasciato indifferente.

Che succederà se passeremo lo scettro al sesso forte?

Non poter controllare una cosa così importante, come una gravidanza indesiderata, forse, mi metterebbe un po’ d’ansia.
D’altro canto potersi liberare definitivamente di tutti quei metodi invasivi, che hanno tra l’altro anche tanti effetti collaterali, dalla pillola, alla spirale, ecc., sarebbe una gran bella cosa.

Sono combattuta.

Ma come funziona questo gel?

E’ una sostanza che contiene testosterone e un progestinico sintetico chiamato nestorone, che riduce drasticamente il numero degli spermatozoi, con pochi effetti collaterali.

Per effettuare questa ricerca sono stati arruolati 99 uomini: un terzo ha ricevuto un gel con testosterone e un placebo, applicato per sei mesi. Gli altri due terzi hanno ricevuto un gel con testosterone e una delle due concentrazioni di nestorone utilizzate per la ricerca.
Cinquantasei uomini hanno completato le 20 settimane dello studio.

I risultati hanno mostrato che tra gli uomini che hanno ricevuto la combinazione di farmaci, l’88-89% ha raggiunto una concentrazione inferiore a 1 milione di spermatozoi per millilitro, mentre con il placebo più testosterone questo risultato e’ stato ottenuto solo dal 23% degli uomini. A seconda del dosaggio, inoltre, la completa assenza di spermatozoi è stata ottenuta nel 78-69% degli uomini con il gel completo e solo nel 23% di quelli sotto testosterone più placebo.

Che ne pensate?

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

6 risposte a “Il gel contraccettivo per lui: novità positiva?

  1. ne ho parlato con la mia senior (19 anni) e mi dice “mamma e con le malattie varie che ci sono? Meglio il preservativo. Ci vuole molto…tanto tempo per fidarsi.”

  2. …che dire…
    una mia amica ha la grande capacità di convincere il marito in ogni sua scelta e quella del momento è la Vasectomia!!!!!
    perchè sembra che in Italia la sterilizzazione richiesta spontanea dalla donna sia illegale, si procede solo se persistono situazioni di salute gravi, con l’isteroscopia…
    mah, io non so se chiederei tanto credo proprio di no!!!
    Sonia

  3. Paura, se si ricordano il gel con la stessa frequenza con cui si ricordano di far partire la lavatrice siamo fregate… Scherzi a parte non penso sia una questione di sesso forte, solo di abitudini culturali e maggior ricerca scientifica nei confronti della donna che, alla fine dei conti, è quella che “nell’errore” paga il maggior prezzo.
    ge1977 trovo che sia un metodo poco sicuro e che ha un pò scappare “la poesia”

  4. Io mi trovo molto bene con l’anello. Però nel caso di utilizzo del gel credo che se la gravidanza fosse indesiderata il mio ragazzo di certo non mi farebbe rimanere incinta “a tradimento”. Per cui mi fiderei, pur non avendo io la responsabilità della contraccezione. Non mi fiderei ovviamente se il lui in questione non fosse il mio ragazzo, ma a quel punto non userei nulla di tutto ciò ma metodi contraccettivi in grado di prevenire anche altro oltre che la gravidanza.

  5. Io personalmente non mi fiderei molto…una gravidanza indesiderata non è una sciocchezza e preferirei avere io il controllo della “questione”.

  6. mah…..io continuo col mio ‘coitus interructus’ … 😉
    cmq direi ke qnd si tratta del marito lo ‘scettro’ si può passare …. in caso di giovani fidanzati non so….c’è da fidarsi???? cmq era ora ke si trovasse qls anche x gli uomini…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *