I figli gemelli sono un elisir di lunga vita: le mamme sono più forti, sane e longeve

I gemelli sono un vero e proprio “elisir di lunga vita” per le mamme. (Per chi riesce a sopravvivere ai primi mesi, o meglio ai primi anni,… aggiungerei :o).
Saranno sicuramente più difficili da tirar su, ma chi li mette al mondo senza ricorrere a terapie che potenziano la fertilità, vive di più a lungo ed è anche più prolifera.
E’ stato dimostrato, infatti, che le donne-mamme di gemelli riescono a rimanere incinta tutte le volte che lo desiderano e senza tanti problemi.
Queste le conclusioni a cui è giunto uno studio dell’università di Utah, pubblicato su ‘Proceedings of the Royal Society B’.

“Ciò non significa che avere due gemelli è salutare per le donne – spiega Ken R. Smith, a capo della ricerca americana – bensì che quelle sane e in ottima salute hanno più probabilità di avere dei gemelli. E’ opinione diffusa che l’onere della gravidanza per le donne è più pesante quando mettono al mondo dei gemelli, ma abbiamo provato il contrario: le madri che naturalmente ne hanno, infatti, vivono più a lungo e sono più fertili“.

La ricerca è stata condotta sui dati relativi a 58.786 donne dello Utah, nate tra il 1807 e il 1899 e vissute almeno fino all’età di 50 anni. Di queste, 4.603 avevano dato alla luce dei gemelli, mentre 54.183 avevano avuto un bebè per volta. Lo studio ha inoltre suddiviso il campione in due gruppi: il primo composto dalle nate prima del 1870, il secondo relativo a quelle venute al mondo tra il 1870 e il 1899. Ebbene, in termini di longevità i numeri della ricerca la dicono lunga.

Per le madri di gemelli nate prima del 1870, il rischio di morire superati i 50 anni era del 7,6%
più basso, annualmente, rispetto alle altre mamme. La percentuale scendeva, pur restando significativamente alta, al 3,3% per le nate dopo il 1870 e con gemelli al seguito. Per le ‘bis-mamme’, inoltre, aumentava il numero di figli: 8,3 bimbi a testa per le nate prima del 1870; 5,72 per quelli venute al mondo tra il 1870 e il 1899. Numeri che scendevano, rispettivamente, a 1,9 e 2,3 figli per l’altro gruppo.

Un arco di tempo più breve, inoltre, trascorreva tra una nascita e l’altra per le madri dei gemelli, “altro importante indicatore di salute fisica della donna”, riflettono i ricercatori. Per entrambi i gruppi, le mamme di gemelli in media registravano due settimane in meno tra le nascite dei diversi figli rispetto al campione delle altre mamme cui erano state paragonate. Un tempo che sembra breve, avvertono i ricercatori, ma è comunque importante.

Nella loro ricerca, gli studiosi hanno tenuto a precisare di aver esaminato un campione di donne post-menopausa, non le madri che sono morte prima di aver superato questa fase della vita o durante il parto. “Sappiamo che le donne che hanno parti gemellari – precisano – vanno più spesso incontro a complicanze. La nostra ricerca non fa il punto su questo aspetto, ma ha piuttosto una visione di lungo periodo”.

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

16 risposte a “I figli gemelli sono un elisir di lunga vita: le mamme sono più forti, sane e longeve

  1. Io purtroppo alla sedicesima settimana ne ho persa una.m’è rimasta la mia splendida solare bambina ma l’altra non ce l ho fatta a far nascere perché avevo una sola placenta e anche mio nonno non ha avuto il fratello gemello.genetica maledetta.adesso mia figlia ha 6 anni ma a volte immagino che ho anche sua sorella e a volte anche in sogno.quando crescerà glielo diremo.lei vorrebbe tanta una sorellina o un fratellino adora i bambini e ha bisogno di compagnia.

  2. SALVE A TUTTI,DA POCHI GIORNI HO SAPUTO CHE LA MIA GRAVIDANZA è GEMELLARE…HO 35 ANNI,SPOSATA DA LUGLIO DEL 2012,MA SONO STATA FIDANZATA CON MIO MARITO 18ANNI PIù UN ANNO DI CONVIVENZA.ABBIAMO ATTESO IL MATRIMONIO X AVERE UN BIMBO E SUBITO SONO RIMASTA INCINTA E ADDIRITTURA NE ATTENDO DUE…SONO FELLICISSIMA,MA X IL LAVORO CHE FACCIO DEVO ORGANIZZARMI BENE….SONO UN AVVOCATO PENALISTA E SPERO DI RIUSCIRE A NON MANCARE TROPPO…RINGRAZIO IL SIGNORE X QUESTA SORPRESA…

  3. Sì, peccato che nel mondo la maggior parte dei gemelli è il frutto di cure per la fertilità. Quindi noi non abbiamo proprio scampo, significa che moriremo giovani.

  4. Ho letto il sito segnalato dei due gemelli autistici…. io sono mamma di due bimbi splendidi, sani, solari…..ringrazio Dio ogni giorno. Ovvio che qundo leggi di certe situazioni non puoi non impegnarti a dare un piccolo contributo che però insieme ad altri può aiutare qualcuno, lo fai volentieri, soprattutto quando tu invece sei baciata dalla fortuna! Ma perchè oltre alle richieste del 5 per mille sulla dichiarazione dei redditi non fanno cose intelligenti tipo: superenalotto, con tutti quei milioni, ma non potrebbero vincolarne una percentuale da devolvere a situazioni simili??? Ci sono così tanti bimbi che hanno bisogno di un aiuto! Io non gioco mai, ma quasi quasi inizio, tanto qualcuno deve vincere prima o poi, almeno credo che ne saprei fare buon uso.
    Un abbraccio pieno d’affetto a tutti quelli che ne haqnno bisogno.

  5. ciao a tutti sono daniela 30 anni a breve mamma di giorgia e alessia 13 mesi……che dato l ora come potrete vedere abbiamo interessi diversi io dormire loro noooooo………e vero che ci si è messa tosse e raffreddore di mezzo…………lunga vita?speriamo……….dopo tutto quello che ho passato per averle ..2 mesi di ricovero io…cesareo d urgenza e 3 mesi di terapia intensiva in 2 ospedali diversi…che ti segnano per sempre è sfiancante avere 2 gemelle…….ma ogni singolo giorno …ogni loro sorriso ti ripaga di tutta la fatica e delle notti in bianco………lo rifarei altre 100 volte………….ma solo loro 2 il pensiero di un altra gravidanza …come quella passata mi terrorizza…..un saluto a tutte le mamme e ai loro piccoli<3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *