21 nov

I segnali di sessualità precoce

Candida-Livatino_voltoVisto l’interesse suscitato settimana scorsa, continuiamo il viaggio nel mondo della sessualità dei bambini, cercando di capire meglio quali sono i segnali grafologici che ci possono far capire se c’è una sessualità precoce.

Come sempre a far chiarezza e a spiegarci queste cose c’è la nostra grafologa Candida Livatino.

Ecco cosa ci dice:
Leggi il resto di questo articolo »

Candida Livatino

19 nov

Capricci buoni e capricci cattivi: come distinguerli e come intervenire

bimbo_piange
Un evergreen che fa sempre bene. Oggi con la psicologa amica, la dottoressa Francesca Santarelli, parleremo di “capricci”.
Si possono distinguere i capricci buoni dai capricci cattivi. E vanno affrontati in maniera diversa. Come?

Ce lo spiega proprio la dottoressa Santarelli: Leggi il resto di questo articolo »

La Psicologa amica

18 nov

Il latte materno contro infezioni, allergie e malattie come il diabete

allattamentoChi ha allattato al seno lo sa bene: non c’è niente di meglio per calmare il bebè della “santa-tetta”. Bastano pochi secondi per passare da un pianto disperato e irrefrenabile alla quiete totale e al sonno.
La scena è sempre la stessa: la boccuccia è aperta come quella dell’uccellino e si muove all’impazzata alla ricerca dell’oro bianco. Non importa che gli occhietti siano aperti o chiusi. Basta l’odore a fargli trovare la giusta via. E appena trova ciò che sta cercando si attacca a ventosa e non la molla più!

Per me ormai queste sensazioni sono ricordi, bellissimi ricordi, che riaffiorano tutte le volte che vedo una neomamma che allatta e mi viene spontaneo sorriderle.
Ricordo però (e perfettamente) che è anche faticoso e stancante, soprattutto quando i bambini “usano” la tetta anche per rilassarsi, ma ne vale la pena e non soltanto per il bellissimo legame che si instaura tra mamma e figlio, ma anche per la salute stessa dei bambini.

Il latte materno infatti, oltre a nutrire, aiuta a prevenire infezioni, allergie o malattie come l’obesità e il diabete. Leggi il resto di questo articolo »

Arriva la cicogna, La salute del bambino

18 nov

Fiocco rosa, è nata Elena!

fiocco rosa azzurro
Ieri mattina, in men che non si dica, è venuta al mondo Elena, la piccola di Nives.

Piccola insomma… visto che pesa più di 3,6 kg ed è lunga ben 51 cm!

Sono dunque lieta di annunciare a tutte che siamo ancora zie!

Benvenuta al mondo Elena! E tanti auguri alla sua splendida famiglia.

Un bacio particolare, concedetemelo, va alla sorellina che da oggi avrà un grande ruolo e un grande compito in più: essere la maggiore!

Auguri alla Nive’s Family!

Arriva la cicogna

17 nov

Giornata Mondiale del neonato pretermine

prematuroOggi è la Giornata Mondiale del neonato pretermine. Mi è arrivato questo comunicato stampa che sottopongo alla vostra attenzione con un infinito augurio a tutti quei piccoli “fagottini”che lottano ogni giorno per diventare grandi e forti di farcela e di essere i numeri uno nella vita. E ai loro genitori un immenso in bocca al lupo!

“In occasione della Giornata Mondiale del Neonato Pretermine, l’augurio del Presidente SIN Costantino Romagnoli a questi “Piccoli grandi guerrieri” per cure sempre più adeguate: 

“L’assistenza neonatale italiana ha raggiunto livelli qualitativi non inferiori a quelli di altri Paesi europei e Oltreoceano. Resta, invece, il problema delle diseguaglianze regionali”. Lo afferma il Presidente della SIN Società Italiana di Neonatologia, Costantino Romagnoli. In Italia ogni anno nascono poco più di 500mila bambini di cui circa il 7% prematuri. Un numero in aumento, anche se i nati diminuiscono (a novembre 2014 a fronte di poco più di 509mila nati, circa 35.600 sono pretermine, saranno circa 40mila a dicembre). Per questi bimbi ancora oggi l’assistenza non garantisce gli stessi standard qualitativi tra regione e regione, tra Nord e Sud del Paese, tra grandi Città e piccoli centri.

Leggi il resto di questo articolo »

Viva la mamma

14 nov

La sessualità dei bambini nei loro disegni

bambini a scuolaEccoci arrivati puntuali all’appuntamento con la nostra grafologa Candida Livatino.
Chiuso il capitolo dei colori rifiutati dai bambini oggi parliamo di un altro argomento abbastanza delicato: la sessualità dei bambini.
A dire il vero Candida era molto incerta se affrontare o meno l’argomento sul blog, perché, purtroppo su questo tema ci sono pagine e pagine di cronaca che raccontano di storie tristi, di bimbi abusati. E lei, per lavoro, ha dovuto diverse volte analizzare i disegni di questi bambini.

Ma per fortuna quei casi, anche se non dovrebbero mai verificarsi, sono delle eccezioni.
E così ho chiesto a Candida di spiegare a noi genitori come interpretare i disegni dei nostri figli per cogliere quei dettagli, quei particolari che ci possono far capire il rapporto che hanno i bambini con la sessualità, la loro sessualità.
Ecco cosa ci dice la grafologa:

Leggi il resto di questo articolo »

Candida Livatino

12 nov

L’attesa è finita, ecco come prepararsi al momento del parto!

Parto_2
Qualche giorno fa una mia amica mi ha inviato un’immagine sul cellulare, una di quelle massime che viaggiano da cell in cell, e che in genere cancello quasi subito. Ma questa l’ho letta e l’ho riletta e ho pensato: “E’ proprio così, è proprio vero”
C’era scritto: “Il parto è l’unico appuntamento al buio in cui hai la certezza che incontrerai, abbraccerai e bacerai il grande, vero amore della tua vita!”

E non importa che sia il primo, il secondo o il quinto… l’emozione e la gioia che si provano  (oltre che il dolore ;) ) sono sensazioni uniche e irripetibili.

Per quanto una si sforzi di immaginare o per quanto i racconti delle altre che ci sono già passate possano essere esaurienti, l’esperienza del parto è straordinariamente personalissima e intima.

Ma come ci si prepara al parto? Di questo ci parla oggi la nostra Psicologa Amica, la dottoressa Francesca Santarelli.

Ecco cosa ci racconta: Leggi il resto di questo articolo »

La Psicologa amica

10 nov

That’s Amore

Sabato scorso siamo andati a fare una passeggiata sul lago Maggiore (Stresa, Intra…).
Il sole splendeva e anche le temperature erano gradevoli.
Siamo andati a mangiare in un posto molto carino ed economico a Ornavasso.

Il cuoco, molto disponibile, oltre che bravo, ha raccontato a Marco e Luca che quello è il paese degli gnomi e dei folletti e che a Natale arriva direttamente dalla Lapponia su una slitta trainata dalle renne proprio Babbo Natale.
Ha raccontato loro che tutti i bambini possono consegnare direttamente nelle sue mani la letterina con i regali desiderati.

Marco e Luca avevano la bocca aperta e gli occhi sognanti…

Il cuoco ha continuato il suo racconto: “C’è una grande grotta di marmo rosa. Perché non tornate fra qualche settimana? Babbo Natale vi aspetta!” Leggi il resto di questo articolo »

Diario di mamma

7 nov

Quando ai bambini non piace l’azzurro o il bianco

Candida_nuovaEccoci arrivati puntuali all’appuntamento con la nostra grafologa Candida Livatino.
Oggi ci occuperemo, per l’ultima volta, dei colori rifiutati dai bambini. Oggi è la volta di azzurro e bianco.
Ecco cosa ci dice Candida: Leggi il resto di questo articolo »

Candida Livatino

7 nov

Buon compleanno a Viva La Mamma che festeggia i suoi primi 4 anni

vivalamamma
Buon compleanno a Viva La Mamma che compie ben 4 anni.

E buon compleanno a tutte voi che siete l’anima e il cuore di questo blog.

Stavo rileggendo il primo post pubblicato nel 2010:  “Mi presento: sono una nuova mamma-blogger” e ricordo ancora, come se fosse ieri, il terrore della prima riga, del primo articolo :)

Avevo 38 anni e due bimbi piccolini. Ora ne ho 42, due figli un po’ più cresciutelli e un sacco di amiche e di amici in più.
Tanti di voi, infatti, fanno parte di questa piccola-grande comunità sin dai primi giorni.
Andando a sbirciare tra i primi commenti ho trovato Sonia, Rosa77, Roberta30, Lorenza, Rosa 79 e poco dopo SilviaFede e via via tutte le altre e anche qualche papà, come Matthew!

Ora siamo davvero tanti!  Ma quel che mi piace di più è lo spirito e l’allegria con cui partecipate quotidianamente.
Sempre pronti ad ascoltare chi ha voglia di sfogarsi, a scrivere una parola di conforto, a condividere i momenti di gioia, a proporre argomenti nuovi per il blog, a commentare…

Che dire?  Solo un GRAZIE di cuore a tutti voi!

Viva la mamma