24 ott

Come sono i bambini che rifiutano i colori viola e marrone

Candida_nuovaContinuiamo il viaggio nel mondo dei colori che non piacciono ai bambini. Dopo il rosso e il blu, l’arancione e il grigio e il nero e il giallo, oggi sempre in compagnia della nostra grafologa Candida Livatino, scopriremo come sono i bambini che rifiutano il marrone e il viola.
Due colori molto particolari.
Il primo, sinceramente non fa impazzire neanche me…

Vediamo cosa ci dice la nostra Candida Livatino:
Leggi il resto di questo articolo »

Candida Livatino

23 ott

Il latte fresco protegge i bambini da febbre, otiti e bronchiti

latte_bambinoSul latte finora ho sentito dire tutto e il contrario di tutto.
C’è chi sostiene che va bevuto solo da neonati e poi basta, c’è chi sostiene che contiene sostanze che il nostro corpo non riesce a digerire e che quindi appesantisce. C’è chi sostiene che fa bene all’organismo perché ricco di calcio.

Ora una nuova ricerca, arrivata dall’università di Monaco di Baviera, dimostra che il latte fresco protegge i bambini da varie infezioni comuni come febbre, otiti e infezioni alle vie respiratorie. Non altrettanto efficace, invece, sarebbe il latte a lunga conservazione.

Sarà vero? Leggi il resto di questo articolo »

La salute del bambino

22 ott

Perché a due-tre anni i bambini diventano ribelli?

capricci

“Maria, non ce la faccio più! Te lo giuro. Sono al limite”

Questo lo sfogo della mia collega che è alle prese con la secondogenita che è proprio un peperino!

“Al nido dicono che è tanto buona. Poi torna a casa e si trasforma. Diventa una peste. NO, NO, NO per lei è tutto NO. Poi la notte non dorme e io sono uno zombie. Tu forse reggevi meglio lo stress, non mi sembravi così… esaurita!”

Le ho risposto: “Esaurita? Noooo, molto di più! Ormai mi sembra un ricordo lontano, anzi un incubo lontano. Per fortuna questo periodo passa e dai 4 anni in poi sembra un’altra vita per tutta la famiglia. Tieni duro… mancano meno di due anni e poi anche per te diventerà un lontano ricordo!”

Ma perché a due-tre anni i bambini diventano dei veri e propri ribelli? A questa difficile domanda risponde la nostra psicologa amica, la dottoressa Francesca Santarelli.

Ecco cosa ci consiglia:

Leggi il resto di questo articolo »

La Psicologa amica

20 ott

A che età il primo controllo dall’oculista?

Child on potty play with glasses and book, isolated over white“Domani non ci sono, devo portare la bambina dall’oculista. Temiamo abbia bisogno degli occhiali visto che la maestra ci ha detto che non vede bene la lavagna”, mi ha detto una mia collega-amica) stamattina.

La piccola frequenta la prima elementare e prima d’ora non ha mai fatto una visita oculistica.

Ma a quanti bisogna portare i bambini a fare la prima visita oculistica? Leggi il resto di questo articolo »

La salute del bambino

17 ott

Non sapeva di essere incinta: partorisce due gemelle

C_4_articolo_2073992__ImageGallery__imageGalleryItem_1_imageQueste storie mi fanno impazzire.
La notizia è sul TGCOM24: Shelby Magnani, giovane donna di Ankeny, Iowa, lamentava da tempo dolori addominali. E’ andata in ospedale è ha scoperto di essere incinta di 34 settimane.
Dopo poche ore ha partorito due gemelle.  Leggi il resto di questo articolo »

Arriva la cicogna

17 ott

Nero e giallo: quando ai bambini questi colori non piacciono

Livatino_Candida_balcone

Eccoci arrivati puntuali all’appuntamento con la nostra grafologa Candida Livatino.
Continuiamo i viaggio nel mondo dei colori, o meglio dei colori rifiutati dai bambini.
Dopo il rosso e il blu e l’arancione e il grigio, oggi è la volta di altri due colori molto particolari e diversi tra loro: il giallo e il nero.
Ai miei figli il nero non piace, ma credo che non sia un vero e proprio rifiuto, quanto frutto della mia influenza.
Ho sempre detto loro che il nero è un colore triste. E siccome loro sono bambini allegri non lo usano quasi mai!
Ma vediamo cosa ci racconta Candida Livatino su questi due colori: Leggi il resto di questo articolo »

Candida Livatino

17 ott

Diamo un nome alla malattia di Claudia

Non so se avete visto Le Iene mercoledì scorso.
Io sì, e mi ha molto colpito la storia di Claudia. Leggi il resto di questo articolo »

La salute del bambino

15 ott

Mamme-bambine, un fenomeno in costante aumento

Santarelli2014

Venerdì scorso la nostra psicologa amica, la dottoressa Francesca Santarelli, è stata ospite di Federica Panicucci a Mattino5. Si parlava di un argomento di cui si discute poco, ma che in realtà è molto diffusa: le mamme-bambine.

In collegamento una ragazza di 17 anni, mamma già di tre bambini. Una mamma tenerissima, affettuosissima con i suoi pargoletti. Ma che in piena adolescenza sta vivendo una vita da adulta.

Cosa ha provato quando ha saputo di essere incinta? Paura, tanta paura.
Paura per quello che le stava accadendo. Paura per quello che ne sarebbe stato di lei. Paura per la reazione dei genitori. Paura per aver profondamente deluso chi credeva in lei.

Sentimenti comprensibilissimi. Avevo paura io a 34 anni…

Ma come è possibile che ci siano ancora tante mamme-bambine anche in Italia? E come affrontare questa situazione?

Ecco cosa dice in merito la dottoressa Santarelli:  Leggi il resto di questo articolo »

La Psicologa amica

14 ott

Meno stress per i bambini se a scuola si va alle 10:00

 

In Inghilterra si sta facendo questo esperimento: in alcune scuole i bambini stanno entrando in classe alle 10. E i risultati sono molto positivi. I bambini dormono di più, sono meno stressati dall’orario e a scuola rendono di più. Insomma i ritmi sono un po’ più regolari.

Può essere una strada percorribile anche da noi? Ha chiesto Federica Panicucci a Tata Lucia dal salotto di Mattino 5.

Risposta secca della tata: “Assolutamente no” Leggi il resto di questo articolo »

Il mondo del bambino

13 ott

Improvvisazione teatrale… per me buona la prima!

teatribu_scaleSabato mattina, ore 10:20. In macchina (ma con il vivavoce bluetooth) drin drin drin.
“Pronto? Mamma? Scusami non ho tempo per stare al telefono, sto andando  con Marco al corso di improvvisazione teatrale e siamo già in ritardo. Comincia alle 10 e mezza”
Lei: “Non ho capito, dove state andando”
Io: “Al corso di improvvisazione teatrale”

Lei: “Ma che cos’è?”

Io: “Mamma ti spiego dopo. Ciao!”

Come si fa a spiegare ad una mamma che di teatro è assolutamente digiuna, che cos’è un corso di improvvisazione teatrale? E poi, perché andarci con un bambino?

Faccio un passo indietro e vi racconto.
Leggi il resto di questo articolo »

Diario di mamma