Chi non mangia… mangiò o mangerà

Chi non mangia, mangiò o mangerà“. Noi mamme (ed io per prima) dovremmo ricordare questa frase tutte le volte che assecondiamo i capricci dei nostri bambini a tavola. Una frase semplice, ma d’effetto pronunciata indovinate da chi? Da Tata Lucia ospite di Federica Panicucci a Mattino Cinque.
Ad una mamma alle prese con il suo piccolo di quasi due anni che rifiuta di mangiare tutto ciò che non è di piccole dimensioni o frullato la tata ha risposto in maniera ferma e decisa che un “bambino già ad un anno deve essere in grado di mangiare tutte le pietanze che mangiano i grandi”.
Quindi non bisogna mai assecondare questo tipo di richiesta. Mai preparare delle pietanze solo per loro. Al contrario, il bambino deve sedere a tavola con gli altri e gustare le stesse cose. Se non lo farà… non disperiamoci, prima o poi mangerà! Di fame non morirà!

Altra cosa che non dobbiamo fare è imboccarli (e qui mea culpa… casco anche io!). I bambini devono imparare ad essere autonomi così riusciranno a cavarsela meglio anche a scuola.

Altro tema affrontato è quello il bagno serale. Se un bambino di tre anni non vuole lavarsi che cosa si può fare? Secondo la Tata Lucia a quella età i piccoli si sentono già grandi, hanno voglia di autonomia. Quindi noi genitori dobbiamo semplicemente insegnargli a lavarsi da soli. Il primo giorno pasticceranno, il secondo pure, ma al terzo impareranno.
Un consiglio: i bambini devono arrivare a tavola per la cena già “puliti e impigiamati”. Così dopo avranno il tempo di rilassarsi un po’ e di andare a letto presto.

Guarda il Video di Tata Lucia

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

35 risposte a “Chi non mangia… mangiò o mangerà

  1. Ciao il mio bambino due anni e mezzo mangia ancora tutto frullato non ne vuole sapere ! Anche nel passato di verdure se sente qualcosa di grande si fa venire il vomito mastica solo biscotti !!

  2. @giulia: non potresti provare (visto ke ormai ha quasi due anni) a dargli cibi da adulti? non ho capito come mai mangia solo pappe…forse non vuole nemmeno la pasta asciutta??? immagino ke in inghilterra non si mangia benissimo come in italia….ma la pasta la venderanno…. secondo me se gli fai una bella pasta in bianco o al sugo (semplice, di solito i bimbi nn gradiscono le cose complicate) magari la mangia. parmigiano, prosciutto cotto …. insomma, nn più cose da piccolo…. boh, forse!
    mio figlio grande è noiosissimo col mangiare…….ha 8 anni ma è la situazione nn è migliorata….però la pasta la mangia volentieri. puoi provare anche polpette al sugo, cotoletta …. mio figlio mangia volentieri le fettine di lonza fatte in padella solo con olio e un po’ di sale….tagliate a pezzettini piccolissimi …. e la mangia con lo stuzzicadente…così…gli piace!!! secondo me puoi provare….ormai a due anni può mangiare tutto!!!

  3. Ragazze io ho un problema enorme con il mio bimbo. ha 23 mesi ed e’ un terribile mangiatore. “prima o poi mangera’” non funziona con lui. Ho provato a non dargli da mangiare a pranzo perche’ non voleva mangiare il pollo che gli avevo preparato. la sera gliel’ho ripresentato davanti e non voleva mangiarlo di nuovo. Non me la sento di mandarlo a letto senza cena… non mi sembrs giusto! Quindi le sue abitudini alimentari fanno assolutamente schifo e pieta’. A quasi 2 anni lo devo ancora imboccare per tutto tranne che per cibo solido (per esempio yoghurt o pappe) perche’ in caso contrario va a finire dritto dritto per terra e sul muro. E dire che ho provato, ma mio marito e’ stanco di ridipingere il muro quindi come posso fare? mangia solo pochissimi tipi di pappe. Purtroppo io lavoro a tempo pieno 5 giorni a settimana dalle 9 alle 5, quindi mi e’ incredibilmente difficile preparargli qualcosa fatto in casa. Quindi gli compro le pappe che sono disponibili qui’ in Inghilterra. Il mio problema e’ iniziato per il trasferimento. Mio marito ed io abbiamo passato 3 mesi in Italia quando il bimbo aveva 6 mesi fino a 9 mesi. In quel periodo ha iniziato lo svezzamento e aveva imparato a mangiare di gusto le pappe italiane. Gli mescolavo la carne della hipp, il brodo di verdure, la crema di cereali e mettevo l’olio e un pizzico di parmiggiano e mangiava che era un amore. Tornata qui’ in Inghilterra ho portato con me una riserva, ma dopo una settimana purtroppo era finita. E li’ sono iniziati i problemi, perche’ il cibo che vendono qui’ non e’ lo stesso, e’ tutto pappe complete e a lui non piaceva per niente. ho provato a fargli il pollo a pezzetti e dargli solo le confezioni di verdure, o dargli un toast con il prosciutto, ma all’inizio li mangiava, poi si rifiutava di mangiare alcune cose finche’ alla fine non ha mangiato piu’ niente. Il mese scorso mi ha davvero spaventata perche’ per diverse settimane mangiava solo verdure, yoghurt e patatine (si’, avete capito bene… era l’unica cosa che voleva mangiare! Gli ho preso quelle senza sale ma era sempre fritto… il che non volevo che lui mangiasse. ma pur di non farlo andare a digiuno…). ora mangia di nuovo le pappe, ma solo due diversi tipi e qualche volta nemmeno uno di quei due e vuole solo mangiare un certo tipo di pappa. So’ per certo che alla fine si stufera’ e tornera’ a voler mangiare solo verdure e yoghurt…

    cosa devo fare? farlo andare a letto senza cena non posso. Come ho detto lavoro a tempo pieno, sono al 5^ mese di gravidanza con il bimbo n2 a e non posso permettermi che si svegli nel bel mezzo della notte chiedendo di mangiare. Gia’ si sveglia parecchie volte per via dei molari che sta mettendo in queste settimane… E poi non mi sembra giusto perche’ il massimo che succederebbe e’ che si ritroverebb a mangiare di piu’ a colazione, che gia’ mangia bene senza problemi.

    in pratica non so a che santo votarmi. Qui’ mi hanno detto che e’ una fase che si risolvera’… spero sia vero!

  4. per me non è così. la mia bimba ha 3 anni e mezzo e se non frullo vomita a getto. ho provato il “manger°” ed è finita quasi all’ospedale. se non la imbocco non mangia e basta. ha saltato 7 giorni pranzo e cena e aveva anche smesso di bere. Non è un capriccio questo è un problema.le maestre all’asilo hanno etto di non aver mai visto un caso del genere. salta e basta. fame zero. è gravemente sottopose. la faccio andare ancora più sotto?

  5. @Tiziana, la mia bimba al nido non ci va, a lei badano le nonne, ma ancora per poco perchè appena compiuti i 3 anni la spedisco alla materna dove spero che guardando gli altri bimbi imparerà a mangiare cose decenti. Io non so come fanno ancora a piacerle quelle pappine disgustose! Io la pasta l’ho provata tutta: da grandi, i piccolini, agnolotti, cappelletti, ma niente! Alla fine o butto via tutto e le preparo la pappa o glie la schiaccio, così riesce a buttarla giù senza strozzarsi. Però la pizza se la rosicchia tutta contenta, così come altre cose…solo con la pasta è un disastro. Cambierà, intanto io non demordo e a ogni pasto cerco di fargliene mangiare un pochino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *