“Promessa Mantenuta”, il social reality che fa felice le mamme!

kinder
Quando ho letto di questa iniziativa ho pensato: “21 giorni per creare una bella abitudine. Magari! Se poi la bella abitudine è aiutare la mamma, sollevandola da uno dei compiti che lei svolge quotidianamente a casa per la famiglia, ancora meglio! Come dire: musica per le mie orecchie!”

Il progetto si chiama “Promessa Mantenuta” e a promuoverlo è Kinder Cereali.
L’obiettivo è nobile: dare una risposta concreta ai bisogni delle mamme, sensibilizzando la famiglia e la società tutta, a fare altrettanto.

In che modo? Stimolando piccoli contributi personali da parte dei papà e dei figli, che possono contribuire ad alleggerire la giornata delle loro mamme, ringraziandole per tutto quello che fanno.

Effettivamente ognuno di noi potrebbe farlo! E so per certo che molte di voi già lo fanno assegnando ai bambini dei piccoli compiti come apparecchiare la tavola, sistemare i tovaglioli, portare il pane, oppure sparecchiare… O rifare il letto al mattino prima di andare a scuola, piegare il pigiama.

Piccoli gesti che possono far comprendere anche ai piccoli, già da piccoli, che ci sono gesti e parole che hanno un significato profondo e importante come “grazie” e “collaborare”.

Lo scorso anno Kinder Cereali ha promosso la campagna dal titolo “Posso aiutarti, mamma?”, quest’anno si è passati, invece, ad una fase di aiuto concreto che si sta traducendo in un vero e proprio esperimento sociale in forma di social reality (il primo firmato Kinder Cereali), partito lo scorso 16 novembre e che, per 21 giorni, coinvolgerà 21 famiglie d’Italia.

Le esperienze di queste 21 famiglie viaggeranno on line sul sito http://kindercereali.kinder.it e sui social network, grazie al tag #PromessaMantenuta

I papà dovranno dimostrare –  soprattutto alle loro compagne – quanto sono bravi a mantenere le promesse. In questo caso: la promessa di un piccolo aiuto domestico per liberare del tempo alle mamme moderne che, per la molteplicità dei ruoli che riveste oggigiorno, si trovano a gestire una quotidianità molto più complessa di quanto fosse in passato, in una continua corsa contro il tempo per riuscire a incastrare le “missioni” giornaliere.

L’esperimento durerà in tutto 21 giorni, ossia per il tempo – indicato in psicologia – per creare un’abitudine.

promessa mantenutaPer portare a compimento l’esperimento sociale, ognuna delle 21 famiglie riceverà un kit che conterrà un “pulsante” da premere ogni volta che la promessa verrà mantenuta. In automatico, questo pulsante aggiornerà un counter che tradurrà ciascun click in 10 minuti di tempo libero tutto per la mamma, che potrà decidere di dedicare non solo a se stessa ma anche a tutta la famiglia.

Con #PromessaMantenuta, Kinder Cereali non si limita a essere portavoce di un messaggio, ma invita attivamente a portare a compimento un aiuto concreto per le donne/mamme, modellato sulle esigenze delle singole famiglie.

Magari noi a casa non avremo a disposizione un pulsante, ma si può ovviare mettendo una bella X sul calendario.
Organizziamoci. Pensiamo al compito da assegnare per 21 giorni a compagno e figli.
E fra 21 giorni ne riparliamo e mi dite come sono andate le cose!

Io ho già pronta una bella lista…. luuuunga! 😉

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *