Ecco come decorare le stanze dei bambini

Voi avete già decorato la stanza dei vostri bimbi?
Io a dire il vero ho attaccato degli adesivi belli, simpatici e molto colorati.
Li ha scelti Marco.
Solo che con l’arrivo di Luca il nostro lavoro è stato vanificato.
Il piccolo, nonostante la sua tenera età, ha imparto a staccare gli adesivi e a reincollarli in posizioni diverse. Esito? La parete è rovinata! Esteticamente inguardabile, un grande pasticcio. Ma a loro piace!
Quindi prima di rifarla aspetterò un po’! E cercherò di seguire i consigli di Roberta Canestro, l’architetto che strizza l’occhio alle esigenze dei più piccoli.
Sul suo Blog Roberta ha scritto un post proprio su come decorare la stanza dei bambini.

Se preferire la pittura o gli adesivi. Qual è la parete ideale da decorare, come posizionare i disegni, e quali sono i colori più indicati.
Insomma tanti utili accorgimenti per rendere più bello e accogliente lo spazio dei più bimbi.

E vi dirò di più, siccome mi sono piaciuti tutti i post di Roberta sull’architettura a misura di bimbo, l’ho contattata. Ho scoperto che è una persona veramente simpatica, alla mano, ma molto molto preparata.
E allora insieme abbiamo pensato di fare qualcosa per il blog Viva la mamma.
Una bella rubrica sull’arredamento degli spazi pro-bambini.

Che ne pensate? Avete delle domande da fare all’architetto Roberta Canestro?
L’idea vi piace?

Fate sentire la vostra voce! Aspettiamo feed back!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

17 risposte a “Ecco come decorare le stanze dei bambini

  1. silviafede: concordo, non ha prezzo.
    anche noi facciamo la pizza o le torte, certo, la cucina si pasticcia un po’ di piu’, ma tanto va pulita in ogni modo, e’ piu’ bello farlo insieme…
    io che sono una fissata della pulizia, come mia madre, mi sono invece scoperta con sorpresa una mamma che fa con la figlia questi pasticci…e mi piacciono.anche si sporca tanto, poi si pulisce!
    certo ci sono delle regole, non si possono dipingere i divani e i mobili, ma se si mettono i nchiaro le regole subito, i bambini si divertono senza problemi. e anche noi genitori.
    eles non mi hai mai sporcato una cosa che non fosse un foglio o il suo spazio adibito, con tavolino, e tappetone di gomma.quello e’ il suo spazio, e’ giusto che lo abbia, e li’ fa quel che vuole.
    forse perche’ da piccola mi sono mancati, mia mamma e ‘ piu’ fissata di me, quindi non me li faceva fare…
    ora pero’ alla nipote li fa fare!

  2. @Vale: come ti capisco le cose “pasticciate” tipo colori a dita, dido’, fare la pizza o i biscotti con farina che vola ovunque sono tutte mie….pulizie comprese!!!
    Ieri sera abbiamo fatto la pizza, cosi’ viste le condizioni della cucina, prima che arrivasse a casa l’ho fatto chiamare da Federico che gli ha detto “papa’ ho impastato la pizza, stasera la cena te l’ho preparata io!” cosi’ arrivando non gli prendeva un accidente…pero’ come mi sono divertita ed anche Fede era felicissimo…questo davvero non ha prezzo!

  3. @silviafede: guarda, ha detto si’ mio marito…certo, non era entusiasta, decisamente no.pero’ ormai ha detto si!
    mi piace perche’ magari io e eles coloriamo coi colori a dita, con le tempere, facciamo i collage…e lui si lamenta. ma cosa ti lamenti, che tanto dopo pulisco io?!

  4. @Vale: Ancora una volta i nostirrmariti, separati alla nascita, avranno la stessa reazione. Quando ho detto al mio l’idea della parete mi ha detto “se Fede scrive da qualche altra parte, soprattutto non in casa nostra te ne occupi tu…io non voglio saperne niente”. Pero’ sotto sotto questa idea piace a nche a lui, a volte mi sa che gli piace fare l’avvocato del diavolo…

  5. maria ieri ero in camera di pietro e pensavo a questa rubrica e la domanda è questa : la cameretta circa 20 mq dovrà essere attrezzata e decorata per accogliere un maschio pietro e la piccola principessa vorrei creare qualcosa che potesse andar bene per tutti e due. grazie

  6. @silviafede:anche le pareti della stanza di eles e gli armadi sono arancioni…
    pero’ la tua idea e’ fantastica!stasera lo propongo a mio marito, che mi odiera’.
    peor’ credo che eles sia in grado di capire che deve colorare solo quella di parete, come sa che i colori e le tempere le puo’ usare solo sul suo tavolino e non sul divano!
    secondo me l ocapiscno…
    ci voglio provare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *