Come scrive chi è abitudinario, quasi maniacale?

scrittura
Avete mai conosciuto una persona fin troppo ordinata, abitudinaria fino all’inverosimile, quasi maniacale?
Oggi la nostra grafologa Candida Livatino ci farà vedere come può essere la scrittura di una persona che ha queste caratteristiche!

Se riconoscete questa grafia, fate attenzione: è una persona rigida anche negli affetti!

livatino“Mi capita ogni tanto di imbattermi in una scrittura monotona, priva di vivacità, che non mi provoca alcuna emozione.

Le lettere hanno la stessa dimensione, le aste la stessa direzione. Non a caso il segno grafologico è UGUALE

Chi ce l’ha ama l’ordine e la precisione in tutto ciò che fa, ma anche in quello che dice.

Riproduce quasi alla lettera le stesse parole e gli stessi gesti di chi ha preso a modello. Esprime idee e concetti così come li ha appresi ed assimilati.

In questo l’aiuta il fatto che è attento nell’ascoltare gli altri, ha un’ottima memoria e ricorda tutto nei minimi dettagli.

Osserva le regole in maniera a volte anche maniacale. E’ abitudinario e fa fatica ad accogliere le novità.

Non ama sperimentare anche perché è privo di originalità. Ripropone  ciò che ha appreso senza aggiungere niente “di suo”, senza un minimo di  capacità innovative.

Fa molta fatica ad adattarsi alle novità e le fa solo quando non sono più tali.  Vive la sua quotidianità in modo routinario, giorno dopo giorno senza dare segni di insofferenza.

Se i familiari o le persone a lui più vicine agiscono in maniera diversa dalla sua, prova un vero e proprio fastidio e non riesce a spiegarsi perché ciò avvenga e cerca di imporre le sue abitudini a chi gli sta vicino.

Chi ha questo segno, sotto il profilo attitudinale, esprime le sue potenzialità in professioni che richiedono precisione.  In questi ambiti vieni apprezzato e non di rado raggiunge un buon livello di carriera.

Anche l’affettività risente di questa sua rigidità. Segue sempre un suo schema  prestabilito,  privo di innovazioni e, soprattutto,  di “colpi di testa”.”

Se volete conoscere cosa dice la grafologia sulle affinità di coppia, o scoprire se il vostro partner è fedele, o se il vostro collega è invidioso, vi ricordo che Candida Livatino ha scritto il secondo libro proprio su questo tema: “Le sfumature della scrittura” editore: Sperling & Kupfer.

Candida Livatino ha anche un sito Internet in cui racconta tutte le sue esperienze lavorative e tanto altro ancora.

L’indirizzo :
www.livatinocandida.it

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Come scrive chi è abitudinario, quasi maniacale?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *