Piante “mangiasmog” a scuola, in ogni classe, cosa ne pensate?

scuola_piante520

 

Ci sono delle piante  che aiutano a purificare l’aria, che agiscono come “filtratori viventi” dell’aria negli ambienti chiusi. Sono specie che non costano molto, sono belle da vedere, si trovano in vendita in tutti i garden e che hanno bisogno di poche e semplici cure.

La mia amica Daniela Di Matteo, la blogger di Fiori&Foglie, qualche giorno fa mi ha detto: “Perché non lanciamo una campagna: una pianta mangiasmog in ogni classe delle scuole?
In fondo adesso che si avvicina il Natale tutti i genitori fanno dei regali alle maestre e alle classi, perché non una pianta che aiuti a purificare l’aria dove gli studenti trascorrono tante ore?”

Io: “Dany, figurati! In classe… un vaso sarebbe considerato un pericolo. La terra fonte di sporcizia…”

E lei: “Ma scherzi? Anzi ogni mese uno o più studenti potrebbero essere incaricati della cura della pianta e quindi responsabilizzati. In fondo è una vita che va curata con acqua, fertilizzanti (una volta ogni x mesi)…”

Io: “Dany, tesoro… mi sembra una idea strampalata”.

Lei, non considerando le mie osservazioni, ha pubblicato l’articolo lanciando questa campagna.
Il link è questo: PIANTE A SCUOLA.
E devo dire che l’articolo è piaciuto molto, è stato molto condiviso anche sui social, apprezzato e per nulla criticato.

Nei giorni scorsi ho parlato di questa idea anche ai miei figli e loro ne erano entusiasti. Mi hanno chiesto di avere una pianta mangiasmog a casa! (Ma questo non l’ho detto a Dany 😉 )

A questo punto mi è sembrato un atto assolutamente doveroso condividere l’articolo della Dany anche su questo blog curiosa di conoscere le vostre reazioni e le vostre opinioni. Il link ve lo ricordo è PIANTE A SCUOA

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *