La prima volta con la sabbia

Con tutti questi commenti che parlano solo di mare, mare, mare e vacanze…  mi state facendo venire una voglia di partire!
E visto che fisicamente devo rimanere ancorata alla scrivania del mio ufficio ancora per diversi giorni, ho preso il treno della fantasia e ho fatto un tuffo nei ricordi. Sono tornata indietro, al primo giorno di mare dei bimbi.
Vi ricordate la reazione che hanno avuto i vostri bimbi toccando per la prima volta la sabbia? E “pucciando” i piedi per la prima volta nel mare?
Io sì! Che nostalgia!
Marco, da sempre perfettino, da piccolo non amava sporcarsi. Non toccava il gesso, non impastava la farina, figuriamoci giocare con la sabbia. Per carità! Brrrr…. ribrezzo!
E infatti le prime volte al mare sono state disastrose. Sempre e solo sull’asciugamano. E questo doveva essere pure pulito. Guai a trovare anche un solo granello.
Poi, pian pianino, ha preso confidenza  fino a diventare grande amico di quella distesa gialla.
Con l’acqua, stessa cosa.
A casa era un pesce. Al mare… un pesce fuor d’acqua! Non voleva bagnare neanche l’alluce.
Poi, con tanta pazienza, pian pianino, ci ha preso gusto, fino a diventare quasi una foca.
Faceva anche dei “puffi” incredibili, come li chiamava lui (la t… è arrivata dopo).
Ora ci sguazza allegramente… Anzi, adesso il problema è farlo uscire!
Anche i suoi primi passi il mio piccolo grande eroe li ha fatti sul bagnasciuga. Certo mantenere l’equilibrio su un terreno sconnesso non era impresa semplice, e quindi andava giù che era un piacere. Ma che risate ci ha regalato….

L’anno successivo, accanto al nostro ombrellone c’era una coppia con un bimbo di nove mesi che non voleva vedere la sabbia neppure in fotografia. E i genitori, muniti di infinita pazienza, ogni giorno stendevano un bel po’ di asciugamani, tutti vicini, creavano un fazzoletto di circa 3 metri quadrati e ci piazzavano il figlio al centro!
“Beh! , dicevo a mio marito, “c’è chi sta messo pure peggio di noi!” 🙂

Luca tutt’altra storia, tutt’altra pasta. La sua prima volta al mare? Sembrava già navigato!
Era un tutt’uno con sabbia, secchielli, palette e formine. Il mare? La sua passione!
Neppure le onde lo spaventavano.
Forse nella sua vita precedente faceva il marinaio. Chissà!
E tutt’ora è così! (ha solo due anni… quindi il tutt’ora, forse, è un filo forzato! 🙂 )
Ogni giorno mi chiede: “Mamma, andiamo al mare?”.
Stamattina ha preso le formine e i braccioli è venuto da me, mi ha guardato dritto negli occhi con fare minaccioso e mi ha detto: “Io no nido. Io vado al mare”.
Non vi dico che faccia triste ha fatto quando si è ritrovato davanti all’asilo!

Ma arriverà anche per noi il tempo delle vacanze!

 

Mare… Aspettaci!

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

11 risposte a “La prima volta con la sabbia

  1. @ge1977: a me faceva molto ridere questa cosa delle conchiglie…non ti dco che scene che faceva…le schivava come la peste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *