26 set

Ecco come decorare le stanze dei bambini

Voi avete già decorato la stanza dei vostri bimbi?
Io a dire il vero ho attaccato degli adesivi belli, simpatici e molto colorati.
Li ha scelti Marco.
Solo che con l’arrivo di Luca il nostro lavoro è stato vanificato.
Il piccolo, nonostante la sua tenera età, ha imparto a staccare gli adesivi e a reincollarli in posizioni diverse. Esito? La parete è rovinata! Esteticamente inguardabile, un grande pasticcio. Ma a loro piace!
Quindi prima di rifarla aspetterò un po’! E cercherò di seguire i consigli di Roberta Canestro, l’architetto che strizza l’occhio alle esigenze dei più piccoli.
Sul suo Blog Roberta ha scritto un post proprio su come decorare la stanza dei bambini.

Se preferire la pittura o gli adesivi. Qual è la parete ideale da decorare, come posizionare i disegni, e quali sono i colori più indicati.
Insomma tanti utili accorgimenti per rendere più bello e accogliente lo spazio dei più bimbi.

E vi dirò di più, siccome mi sono piaciuti tutti i post di Roberta sull’architettura a misura di bimbo, l’ho contattata. Ho scoperto che è una persona veramente simpatica, alla mano, ma molto molto preparata.
E allora insieme abbiamo pensato di fare qualcosa per il blog Viva la mamma.
Una bella rubrica sull’arredamento degli spazi pro-bambini.

Che ne pensate? Avete delle domande da fare all’architetto Roberta Canestro?
L’idea vi piace?

Fate sentire la vostra voce! Aspettiamo feed back!

OkNotizie

« Torna alla home

Viva la mamma

17 Commenti a “Ecco come decorare le stanze dei bambini”

  1. Marika Scrive:

    noi abbiamo comprato casa l’anno scorso e per esigenze economiche abbiamo deciso di pitturarla tutta noi! la camera di chicco all’inizio doveva essere verde…ma ne abbiamo scelto uno che A LAVORO FINITO era decisamente troppo acceso!!! oppsss… abbiamo riniziato! colore azzurro…assolutamente migliore..e poi abbiamo attaccato una fascia bellissima con i personaggi di nemo!! solo che mentre stavamo mostrando il nostro lavoro orgogliosi ai nostri amici non ci siamo accorti di aver lasciato un barattolo di vernice e un pennello sul pavimento e… chicco ha pensato bene di darci una mano a dipingere!!!! lui ci ha guardati con lo sguardo fiero di chi è lì è per aiutare e invece il padre per poco non lo strozza!!!! scena memorabile e parete da rifare da capo… ;)

  2. roberta30 Scrive:

    la stanza del piccolo pietro è un fondale marino sabbia mare e cielo con tanti adesivi acquistati su internet lui la adora ma non sa che tra poco ridipingiamo tutto …ancora non sappiamo come ma credo che sceglierò qualcosa di più sobrio magari glia desivi li facciamo scegliere a lui così felice…

  3. marina Scrive:

    quando aspettavo gabriele ho dipinto la sua cameretta, dopo aver dato due mani di bianco ho iniziato a dipingere sul muro varie cose, sopra il lettino bamby che sbadiglia, sopra al fasciatoio dumbo con il culetto in bella vista, e sopra la cassapanca con i giochi paperino e pluto che giocano, poi ho inserito delle mensole colorate e preso all’Ikea una bella plafoniera a forma di sole. Purtroppo gabriele ormai ha cinque anni ed è ora di ridipengere tutto e mi sa che mi toccherà disegnare uomo ragno e ben ten…ah come passa il tempo!

  4. ernesto Scrive:

    ciao Maria, ritengo utilissima la nuova rubrica, molto spesso nel dipingere o arrederare la camera ei nostri figli si finisce per fare qulcosa che piace più ai genitori dimenticando l’importanza di avere un parere di un professionista, da quanto conosco è importante la scelta dei colori così come degli arredi ecc. vi seguirò con interesse,

  5. Giulio Scrive:

    Mi piace l’idea di un architetto a tu per tu al quale possiamo chiedere informazioni. Un servizio che non ho trovate in nessun altro blog.
    Ma quando parte? E possiamo dare le misure delle nostre stanze per farci dare un consiglio su come eventualmente arredarle?
    In genere di queste cose se ne occupano più i papà! Almeno a casa mia è così.
    Quindi mi sembra che si stia creando uno spazio pure per noi e ne sono ben felice…
    grazie

  6. rosa79 Scrive:

    bellissima idea Maria, come sempre…complimenti!!!
    la cameretta per ora regge…vedremo col passare dei mesi quando anche Umbertino, coem il tuo Luca, aprtirà all’attacco…
    la nostra è di un bel colore giallo vivo… la greca di Topolino con diversi personaggi ispirata alla casa di topolino e su una parete abbiamo messo degli adesivi molto carini…
    mi piace cmq la tua idea di poter chiedere dei pareri all’architetto… perche immagino che la cameretta sia come i nostri cuccioli, sempre in trasformazione…

  7. ilary Scrive:

    noi siamo ancora indecisi, Aurora ha solo 30 mesi e non ci gioca tanto in camera tant’è che devo ancora organizzarla, ho il lettino, il fasciatoio, un armadio piccolino e tanti giochi ma posizionati così così. Per ora è di color verde, non mi so decidere sulla tinta da fare nè come posizionare l’arredamento… spero di trovare qualche consiglio nella rubrica!

  8. SILVIAFEDE Scrive:

    La cameretta di Fede e’ arancione non le pareti ma l’arredamento, pero’ siamo in fase di modifiche perche’ da settembre e’ passato a dormire nel letto grande, per ora il lettino con le sponde e’ diventato un contenitore per i giochi (ho tolto una sponda) ma stiamo cercando qualche porta giorchi carino (tipo cassettoni colorati) per smontarlo. Avevo pensato a lasciare una parete vuota dove farlo disegnare liberamente, ma mi e’ venuto un dubbio: se poi non capisse la differenza tra quella parete e le altre della casa e cominciasse a scrivere dappertutto (per ora non l’ha mai fatto), qualcuna di voi ha provato un’esperienza cosi’? Che mi dite?
    Maria l’iniziativa e’ proprio carina, il parere dell’archietetto mi sembra una bella idea

  9. stefania84 Scrive:

    @SILVIAFEDE: Provato con le nipoti che avevano 4 e 2 anni. Alla grande era stato spiegato per bene che quello era L’UNICO muro della casa in cui poteva disegnare. Non doveva farlo all’asilo, dai nonni, a casa degli amici o in giro, ma solo li. Giocavano tutti insieme, con i genitori e non hanno MAI tocato un altro muro diverso da quello. Colorato ogni singolo buco è stata ridipinta la parete insieme a loro, come se gli fosse stato dato un “foglio nuovo” su cui sbizzarrirsi. Alcuni amici hanno optato per una lavagna abbastanza grande appesa…ovviamente alla loro altezza :)

  10. SILVIAFEDE Scrive:

    @Stefania84: Grazie mille mi hai un po’rincuorata ero partita in quarta ma poi mi sono venuti mille dubbi…Federico ha tre anni quasi 1/2 forse aspettero’ ancora qualche mese poi mi piacerebbe provare, pero’ l’idea era proprio quella che hai descritto per le tue nipoti

  11. sivale Scrive:

    @silviafede:anche le pareti della stanza di eles e gli armadi sono arancioni…
    pero’ la tua idea e’ fantastica!stasera lo propongo a mio marito, che mi odiera’.
    peor’ credo che eles sia in grado di capire che deve colorare solo quella di parete, come sa che i colori e le tempere le puo’ usare solo sul suo tavolino e non sul divano!
    secondo me l ocapiscno…
    ci voglio provare!

  12. roberta30 Scrive:

    maria ieri ero in camera di pietro e pensavo a questa rubrica e la domanda è questa : la cameretta circa 20 mq dovrà essere attrezzata e decorata per accogliere un maschio pietro e la piccola principessa vorrei creare qualcosa che potesse andar bene per tutti e due. grazie

  13. SILVIAFEDE Scrive:

    @Vale: Ancora una volta i nostirrmariti, separati alla nascita, avranno la stessa reazione. Quando ho detto al mio l’idea della parete mi ha detto “se Fede scrive da qualche altra parte, soprattutto non in casa nostra te ne occupi tu…io non voglio saperne niente”. Pero’ sotto sotto questa idea piace a nche a lui, a volte mi sa che gli piace fare l’avvocato del diavolo…

  14. vale Scrive:

    @silviafede: guarda, ha detto si’ mio marito…certo, non era entusiasta, decisamente no.pero’ ormai ha detto si!
    mi piace perche’ magari io e eles coloriamo coi colori a dita, con le tempere, facciamo i collage…e lui si lamenta. ma cosa ti lamenti, che tanto dopo pulisco io?!

  15. SILVIAFEDE Scrive:

    @Vale: come ti capisco le cose “pasticciate” tipo colori a dita, dido’, fare la pizza o i biscotti con farina che vola ovunque sono tutte mie….pulizie comprese!!!
    Ieri sera abbiamo fatto la pizza, cosi’ viste le condizioni della cucina, prima che arrivasse a casa l’ho fatto chiamare da Federico che gli ha detto “papa’ ho impastato la pizza, stasera la cena te l’ho preparata io!” cosi’ arrivando non gli prendeva un accidente…pero’ come mi sono divertita ed anche Fede era felicissimo…questo davvero non ha prezzo!

  16. vale Scrive:

    silviafede: concordo, non ha prezzo.
    anche noi facciamo la pizza o le torte, certo, la cucina si pasticcia un po’ di piu’, ma tanto va pulita in ogni modo, e’ piu’ bello farlo insieme…
    io che sono una fissata della pulizia, come mia madre, mi sono invece scoperta con sorpresa una mamma che fa con la figlia questi pasticci…e mi piacciono.anche si sporca tanto, poi si pulisce!
    certo ci sono delle regole, non si possono dipingere i divani e i mobili, ma se si mettono i nchiaro le regole subito, i bambini si divertono senza problemi. e anche noi genitori.
    eles non mi hai mai sporcato una cosa che non fosse un foglio o il suo spazio adibito, con tavolino, e tappetone di gomma.quello e’ il suo spazio, e’ giusto che lo abbia, e li’ fa quel che vuole.
    forse perche’ da piccola mi sono mancati, mia mamma e ‘ piu’ fissata di me, quindi non me li faceva fare…
    ora pero’ alla nipote li fa fare!

  17. anna Scrive:

    idea bellissima….parto con una richiesta spazi piccoli…rendiamoli confortevoli….pratici e naturalmente belliiii

Lascia un Commento

Current day month ye@r *