Estate, bimbi in vacanza con i nonni

La scuola è finita ormai da qualche settimana. I bambini probabilmente sono già alle prese con campus estivi, GREST, centri ricreativi. I più fortunati, magari, hanno già fatto dei giorni di vacanza con mamma e papà al mare, in montagna..
Ma quanti di voi hanno a disposizione i nonni e non “approfittano” della loro disponibilità?
E quanti di voi si sentono tranquilli a mandare i propri figli in vacanza solo con i nonni?
Di questo argomento parliamo oggi con la nostra psicologa amica, la dottoressa Francesca Santarelli. Ecco cosa ci dice in merito: Continua a leggere

In vacanza con i nonni

nonni

Oggi con la nostra psicologa, la dottoressa Francesca Santarelli, parliamo delle vacanze estive in compagnia dei nonni.

Devo essere sincera, ho fatto fatica a pubblicare questo articolo, perché so perfettamente che appena i miei genitori, nonché nonni dei miei figli lo leggeranno, mi tireranno le orecchie (visto che Marco e Luca sono ancora con me e non con loro!)

Che c’è di più bello per i bambini che trascorrere le vacanze insieme ai propri nonni? Vizi assicurati, nipoti super controllati, cibo ottimo e abbondante, gelati a volontà, regole in cantina!

Vedete per caso qualche “contro”? 🙂

Per i nonni e per i nipoti no, per i genitori ogni tanto… sì!

E allora ecco qualche utile consiglio per fare in modo che la vacanza con i nonni sia un periodo di serenità, gioia e relax per tutti! Continua a leggere

Auguri nonni!

nonniDue ottobre, oggi è la “Festa dei Nonni”.
E quest’anno si celebrano i primi 10 anni di vita di questa straordinaria manifestazione nata e concepita come momento per celebrare “l’importanza del ruolo svolto dai nonni all’interno delle famiglie e della società in generale” così come recita la legge 159/2005 che ha istituito questa festa nazionale.

“Essere nonni oggi significa avere una missione, un lavoro da compiere – spiega Antonio Zappi, presidente nazionale di Anla (Associazione nazionale seniores d’Azienda ) –  da un lato come sostegno in quanto, se c’è il lavoro, entrambi i genitori lavorano e i figli sono a loro affidati; dall’altro, se manca il lavoro, gli anziani sono il punto di riferimento economico rimasto. Gli anziani oggi più che mai sono una risorsa economica ma anche di memoria, saggezza e competenze: nel dialogo fra giovani e anziani è possibile il vero progresso di un popolo”.

Una ricerca del Censis del 2014, poi, ha evidenziato come i nonni siano un pilastro insostituibile: tra 2004 e il 2010 la quota di over 60 che aiuta economicamente figli e nipoti è balzata dal 31,9% al 47,9%”.

Dati che fanno paura.

Ma a me piace ricordare la festa dei nonni non per l’aiuto economico e neppure per quello materiale che mi potrebbero dare, ma per l’amore e la gioia che danno ai miei figli tutte le volte che hanno occasione di trascorrere qualche momento con loro. Impagabile! Continua a leggere

Cena di coppia a lume di candela e bimbi dai nonni, sì o no? La psicologa

coppia
E’ giusto lasciare i figli dai nonni qualche sera o magari anche qualche notte per ritrovare l’intesa di coppia?
Che bella domanda vero?
Il desiderio credo sia comune a tutti i genitori. Uscire una sera in due, andare a mangiare fuori o semplicemente passeggiare mano nella mano senza dover continuamente dire: “Non ti allontanare, dammi la mano, vieni qua…”
Allora perché in tanti non lo fanno?
Perché, soprattutto quando a lavorare sono entrambi i genitori, il senso di colpa prende il sopravvento. Dopo averli lasciati tutto il giorno, come si può pensare di lasciarli anche la sera e magari anche la notte?

Questo è un argomento che mi sta molto a cuore. Anche io vorrei “staccare” la spina ogni tanto. Togliere i panni della mamma per rimettere quelli della moglie e godermi una uscita a due con mio marito. Ma è più forte di me, non riesco a lasciare i bambini con la babysitter anche la sera.
Diverso è invece il discorso dei nonni. Se avessi i nonni vicini non ci penserei due volte. Lo farei con il sorriso, sicura di fare un piacere ai bambini, ai nonni e a noi come coppia.

Ma cosa dice in merito la nostra psicologa, la dottoressa Francesca Santarelli?

Ecco cosa ci consiglia: Continua a leggere

Bambini e nonni, quando è giusto affidarli a loro e quando no

Lasciare i bambini ai nonni oppure no?
La scelta sembra scontata. Invece non è affatto semplice. I nonni sono una risorsa importante, fondamentale.
Ma se il loro modo di fare, i loro principi, le loro regole sono diverse dalle nostre, come ci dobbiamo comportare noi genitori?
Ad esempio, se chiediamo loro di fare alcune cose in una certa maniera e poi quando torniamo ci accorgiamo che nulla di quanto avevamo chiesto è stato fatto, che si fa?

Ho chiesto alla nostra Psicologa Amica di affrontare questo argomento. Ecco cosa ci consiglia: Continua a leggere

I nonni sono inesperti sulle cure moderne per i nipoti

Il numero di nonni che si occupa a tempo pieno dei propri nipoti continua a crescere, ma un nuovo studio presentato alla conferenza nazionale dell’American Academy of Pediatrics a New Orleans ha dimostrato che molti nonni ignorano le moderne strategie per prendersi cura di un bambino.
Metodi attuali e più appropriati rispetto a quelli adottati in passato in merito a questioni come la posizione più sicura per dormire o per viaggiare nel seggiolino delle automobili.
La ricerca è stata promossa dall’American Community Survey.

Secondo lo studio la percentuale di nonni che si occupa dei nipoti è salita in dieci anni del 20%. Ciò rende essenziale che i “nonni-sitter” siano informati e al passo con i tempi in merito a cure e accudimenti efficaci. Continua a leggere

Tanti auguri a tutti i nonni!

Oggi, come ben sapete è la festa dei nonni!
Ma c’è chi ha già pensato non solo a fare gli auguri, ma anche i biscottini, la letterina e la consegna del regalo. Chi?
Fede, il piccolo ometto di Silviafede. E la mamma ci ha mandato anche le prove. Continua a leggere

Domenica 2 ottobre è la “Festa dei Nonni”

Domenica 2 ottobre è la “Festa dei Nonni”.
Mi chiedo: sarà un caso che cada proprio nel giorno dei SS. Angeli Custodi? Chissà!
Voi state organizzando qualcosa? State festeggiando in qualche modo?
Una bella passeggiata? Una bella crostata da gustare tutti insieme?

Nelle piazze di molte città e paesi d’Itallia si stanno preparando delle belle feste! E anche nelle scuole si stanno prodigando per fare dei lavoretti a tema.

I nonni, che risorsa! Continua a leggere

Con i nonni si riduce il tasso di mortalità infantile

La presenza e la cura dei nonni aumenta le possibilità di sopravvivenza dei bimbi durante la prima infanzia. E’ quanto è emerso da uno studio pubblicato su Current Directions in Psychological Science dal team guidato da David A. Coall, ricercatore della Edith Cowan University di Perth (Australia).

Qualche giorno fa avevamo parlato dei nonni e della loro importanza, ma avevamo affrontato il tema soprattutto dal punto di vista dell’aiuto e del supporto che possono dare a noi genitori. Insomma avevamo limitato il discorso ai “nostri bisogni” .i nonni che portano i bimbi a scuola, che li vanno a prendere, che li portano al parco, eccetera. Continua a leggere

Bebè malato? Lo curano i nonni…

Il tempo che da giovani non hanno potuto dedicare ai figli ora lo riversano sui nipotini e così i nonni diventano sempre più la colonna portante della famiglia: sono loro che curano i piccoli quando hanno la febbre, loro a somministrare le medicine e sempre loro a portare i bambini dal pediatra.
I nonni entrano in gioco pure nei momenti complicati come morbillo, varicella e tutte le altre malattie esantematiche che, seppur non gravi, hanno tempi di guarigione piuttosto lunghi e, per i genitori che lavorano, spesso costituiscono un grande problema.
Non solo, con il numero crescente di famiglie separate, sono sempre i nonni a venire incontro alle esigenze dei figli.
E a parità di tempo trascorso con i bambini da genitori e nonni, su 100 incidenti domestici dei piccoli solo il 5% avviene con i nonni e il 95% è con i genitori.

Vi sembra un inno per i nonni? Una esaltazione del ruolo della terza età? Niente di tutto ciò. Ma è semplicemente quanto è emerso dal primo Congresso sulle cure primarie pediatriche, in svolgimento a Tel Aviv. Continua a leggere