Ecco come un uomo seduce una donna, o almeno ci prova!

seduzioneL’uomo è cacciatore, la donna è preda!
In genere è questo il pensiero comune.
Ma ci sono degli uomini che per “cacciare” mettono in atto una serie di tecniche di seduzione.
Quali?
Ce li spiega la nostra grafologa Candida Livatino.

“Dopo aver passato in rassegna i principali segnali, non espliciti e spesso spontanei, che caratterizzano la volontà di sedurre da parte delle donne passiamo a quella maschile.

Il viso e lo sguardo svolgono un ruolo primario nella seduzione maschile.

Se guardare negli occhi una donna è spesso indice di un forte interesse nei suoi confronti, lo è anche un gesto apparentemente “innocuo”, come toccarsi ripetutamente il lobo dell’orecchio con pollice ed indice.

Anche mordicchiare l’astina degli occhiali sembra abbia poca relazione con la volontà di sedurre.

Invece è un gesto che la segnala.

Se un uomo guarda la donna di traverso o con la coda dell’occhio non è certamente indifferente al suo fascino.

Subito dopo lo sguardo sono le mani il più importante strumento di seduzione maschile.

 

L’uomo che tiene completamente affondate nelle tasche o con i soli pollici fuori (seduto o in piedi), manifesta, in maniera abbastanza esplicita il suo interesse verso la donna che gli sta di fronte.

Ma anche le mani che tamburellano, un segnale tipico di impazienza, possono essere la manifestazione di un interesse che l’uomo vorrebbe si concretizzasse prima possibile.

C’è un altro gesto, apparentemente insignificante, che è opportuno che una donna colga: tenere con una mano il polso dell’altra, chiusa a pugno.

Ma ci sono altri strumenti di seduzione tipicamente maschili, come la camminata, la posizione delle gambe e delle braccia.

Li vedremo la prossima settimana.

Un caro saluto.

Candida Livatino

Se volete conoscere cosa dice la grafologia sulle affinità di coppia, o scoprire se il vostro partner è fedele, o se il vostro collega è invidioso, vi ricordo che Candida Livatino ha scritto il secondo libro proprio su questo tema: “Le sfumature della scrittura” editore: Sperling & Kupfer.

Candida Livatino ha anche un sito Internet in cui racconta tutte le sue esperienze lavorative e tanto altro ancora.

L’indirizzo :
www.livatinocandida.it

 

 

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

25 risposte a “Ecco come un uomo seduce una donna, o almeno ci prova!

  1. @ Silvana: il paradosso è quello. Gli uomini amano le donne semplici (così dicono), ma se non sei una strappona non ti guardano 🙁

    Mia mamma, che di base non è una di quelle che incita a mettersi in mostra ma semplicemente ad andare carine e curate, quando mi lamento che nessuno mi si è mai filato, né mi si fila, risponde “Vabbé ma tu vai anche in ufficio vai vestita normale, non ti trucchi, non ti metti un orecchino”…

    Io rispondo che manco quando l’ho fatto gli uomini mi si filavano (o meglio, in discoteca sì, ma le piovre che ti mettono le mani addosso senza manco conoscermi io le respingo)… Per dire, quando ho conosciuto il mio ex ero appena uscita dal lavoro. Era inverno, avevo un cappotto, un paio di jeans, scarpe da ginnastica e capelli legati con un fermaglio.
    Ero in tiro? Proprio no. Eppure lui mi ha notato. Non è successo più, né era mai successo prima.

    Poi vedi gente il doppio di te, con dei vestiti che non metti nemmeno tu che sei una 44 (perché hai un po’ di addominale ancora rilassato e non ti senti a tuo agio), con il ragazzo… e ti chiedi dove stai sbagliando.

    Ti capisco 🙁 Un abbraccio.

  2. Qui da me,i “signori” maschietti,hanno stilato una classifica sul deretano più bello tra tutte le dipendenti…reception inclusa (per fortuna non ci sono,è già umiliante sapere che esiste una classifica simile)Ora:come si può sperare che sappiano come corteggiare una donna??????Vero è che vanno in giro come se stessero uscendo per andare in discoteca (alcune,non tutte),ma fa veramente pena questa cosa.Il fatto di doversi sempre mettere in mostra per essere notate o corteggiate fa veramente schifo,pena è riduttivo. Questo significa che se sei cicciottella,che se ti vesti normalmente senza mostrare nulla,non sei degna di attenzione o comunque non puoi essere corteggiata? Purtroppo per esperienza personale la vedo così…o ti metti in mostra,avendo chiaramente un fisico da paura,oppure…stattene sola…
    Perdonate lo sfogo,ma mi vengono in mente delle esperienze fatte poco piacevoli da ricordare

  3. @mimi: d’accordissimo su tutto…il “mandavano il seno a parlare con le tonsille” è fantastica. ahaha
    @ginger70: brava come sei democratica. Super. ahahahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *