Non sa improvvisare ed è poco adatto al lavoro di gruppo: la grafia “accurata”

candida-Livatino_pantaloniEccoci puntuali all’appuntamento con la grafia e con la nostra grafologa Candida Livatino.
Grazie alle sue spiegazioni stiamo imparando a capire chi ci sta intorno anche osservando il suo modo di scrivere.
Vi racconto questa: qualche giorno fa sono andata dall’allergologa. Lei, alla fine dell’incontro, ha preso un foglio e ha cominciato a scrivere in corsivo. Io la seguivo attentamente, da un lato cercavo di leggere il contenuto, dall’altro cercavo di capire  che persona avevo davanti.
lei ha notato questa mia “curiosità” e mi ha detto: “Come mai mi guardi con tanta attenzione?”
Le ho risposto: “Cercavo di interpretare la sua grafia”
Lei: “E che cosa ha capito di me?”
Io: “Che è una persona equilibrata (lo vedo dal calibro, dai margini e da come tiene il rigo), non ambiziosa, ma “arrivata”. Che cerca di apparire calma, ma in realtà non lo è. Anzi dentro è un moto ondoso senza tregua. Concreta, ma purtroppo per lei, anche poco passionale”
E’ diventata rossa. E così ho aggiunto: “Questi sono gli aspetti che riesco a cogliere da queste righe, ma non voglio sapere se corrispondono alla realtà, lo saprà lei!”
Mi ha sorriso e ha detto: “Ok, non glielo dico, ma avuto una brava maestra!”

Beh! Non so voi, ma ora mi capita anche di sbirciare sui fogli dei colleghi, amici, camerieri…

E oggi? Oggi impareremo com’è chi ha una scrittura molto “curata”.

Ecco cosa ci dice Candida Livatino:

Continua a leggere

Cosa fare nel weekend?

Le previsioni meteo lasciano ben sperare in tutta Italia. Sembra che questo sarà un weekend di sole, temperature sopra la media, ed un sacco di eventi a cui poter partecipare. Ingredienti perfetti per un bel fine settimana.

leo_9152Chi prima inizia è a metà dell’opera, recitava un vecchio detto. Così cominciamo con uno spettacolo già stasera, a Milano.
A Eataly (ex teatro Smeraldo, Piazza XXV Aprile) per la gioia dei piccoli ci sarà Peppa Pig (dalle 18:00 alle 20:00) e a seguire acrobati, ballerini, contorsionisti e giocolieri, in uno showcase offerto da Leolandia (dalle 20:00 alle 23:00).
Uno spettacolo che noi abbiamo avuto la fortuna di vedere direttamente a Leolandia e che ci è piaciuto molto. Quindi stasera, stanchezza permettendo, tenteremo di andare lì. Continua a leggere

La punizione: quando è positiva e quando è negativa

bambino_disobbedienteLa psicologa amica, la dottoressa  Francesca Santarelli ci spiega la differenza tra punizioni positive e negative.
A voi:
“Fino a qualche anno fa nessun genitori si chiedeva se, dare una punizione al proprio figlio di fronte ad un errore, fosse una modalità educativa giusta o sbagliata.
Negli ultimi cinquant’anni si è passati invece, da modelli eccessivamente autoritari ad altri fin troppo permissivi. Continua a leggere

Un caloroso benvenuto a FABIO!

fabio2E’ con immenso e infinito piacere che vi annuncio che stamattina alle 09:32 è nato Fabio, il bambino di Ciocco73.

Quindi siamo ufficialmente ZIE!!

Pesa ben 3.440 kg ed è lungo 50,5 cm.

Diciamo che non si è fatto attendere molto perchè Ciocco73 è andata in ospedale stamattina alle 7:30 e in due ore esatte ha dato alla luce questo bel fagottino.

Tanti auguri a tutta la famiglia, ma un in bocca al lupo particolare e un bacione a Luca, che sono certa saprà essere un OTTIMO FRATELLO MAGGIORE!

A darmi la lieta novella è stata direttamente Ciocco73 con un messaggio.
Quindi direi che sta bene 🙂
Anche se ha ammesso che l’operazione parto è stata un po’ dolorosa! 😉

Come gestire i bambini “aggressivi”? Ecco cosa consiglia Tata Lucia

tataluciaCome gestire i bambini quando hanno dei comportamenti che lasciano gli adulti, come dire, un po’ perplessi?

Di questo ha parlato a Mattino Cinque, ospite di Federica Panicucci, Lucia Rizzi.

Tata Lucia divide i bambini in diverse tipologie:

– Bambino coccolone

– Bambino frignone

– Bambino aggressivo o prepotente

– Bambino “non voglio”

– Bambino autoritario

La categoria più difficile da trattare è quella del bambino “aggressivo o prepotente”.

Continua a leggere

Chi scrive con un calibro piccolo difficilmente dice “Ti amo”

baby-playboyPer alcune persone non è semplice, anzi è veramente difficile, dire “TI AMO” al proprio compagno o compagna.
Alcune non riescono a pronunciare queste 5 lettere neppure in tutta la loro vita pur amando intensamente il proprio partner.
Ci sono altre persone, invece, che lo dicono con fin troppa superficialità.

Per capire se chi ci sta vicino appartiene alla prima o alla seconda categoria, basta osservare la sua grafia.
Ci spiega tutto la nostra grafologa Candida Livatino.

Continua a leggere

Occorre dire sempre tutto al proprio bambino?

mamma_figlio
La sincerità è al primo posto in ogni tipo di rapporto: nella coppia, con i figli, al lavoro.
Essere sinceri ripaga sempre.
Ma ai propri figli, soprattutto quando sono piccoli bisogna dire sempre tutto?
Se sono cose belle, sicuramente sì. Ma se invece sono notizie negative come una separazione, una morte, un licenziamento che si fa?
A dare una risposta a questa difficile domanda ci aiuta, come sempre, la nostra Psicologa Amica, la dottoressa Francesca Santarelli:
Continua a leggere

Un angolo di paradiso alle porte di Milano: l’Oasi di Sant’Alessio

Guardate queste foto e ditemi se non vi sembra un paradiso.

Sono certa che vi starete chiedendo: “Chissà dove si trova questo posto, chissà in quale parte del mondo!”
E invece si trova a pochi, pochissimi chilometri da Milano, nel pavese. E’ uno dei parchi naturalistici più piccoli d’Europa. Ma lasciatemelo dire, secondo me anche uno dei più belli.
Io l’ho scoperto per caso guardando un trasmissione in tv. Si parlava appunto delle riserve naturalistiche più belle d’Italia. Le immagini mi hanno incantata. E così sabato scorso siamo andati lì, all’Oasi di Sant’Alessio. Continua a leggere

Il bambino è pronto per la prima elementare? Scopriamolo guardando i loro disegni

Primo giorno di scuola. Prima elementare.
Molti di voi si trovano in questa situazione. Quante volte vi siete chiesti: sarà pronto per questa nuova sfida?
Sicuramente tante e tante volte. Per avere una risposta a questa difficile domanda oggi ci aiuta la nostra grafologa Candida Livatino.
Basterà confrontare i disegni dei vostri bambini con quelli che Candida ha riportato come esempio per capire se i piccoli hanno lo spirito giusto per cominciare questa nuova avventura:

Continua a leggere

Cos’è tradimento?

L’altra sera stavo guardando un film che si intitola Last Night.
Non so se lo avete visto. Ma in sostanza si tratta di una coppia di sposi che si amano, che sono felici, ma…

E in questo ma si intreccia la storia.
Lui, in trasferta per lavoro, si lascia sedurre dalla sua collega, molto avvenente. Alla fine si ritrova nel suo letto. Il resto lo potete immaginare.
Lei, per caso, in quella stessa giornata rivede il suo ex. Passano la serata insieme. Anche lei sta per lasciarsi andare, ma dopo una serie di coccole, baci, abbracci, dice di NO. Non se la sente di andare oltre. In cuor suo, però, sa che non smetterà mai di amarlo.

La domanda è: anche questo si può considerare tradimento? Continua a leggere