Perchè Peppa Pig piace tanto ai bambini? Ce lo spiega la grafologa


Peppa Pig da cartone ormai è diventato un tormentone.
Peppa Pig in tv.
Peppa Pig su cappelli, sciarpe, zaini, maglie e indumenti vari.
Peppa Pig su tutti gli scaffali dei negozi di giocattoli.
Peppa Pig su penne, quaderni, libri e gadget vari.

E quando non c’è la Peppa c’è il suo fratellino George.

Eppure a vederli, sinceramente a me non fanno impazzire. Anzi.

Ma come si spiega tutto questo successo di Peppa Pig?

L’ho chiesto alla nostra grafologa Candida Livatino, che ha cercato per noi di esaminare questo fenomeno.

“Cari genitori,
Per spiegarvi il successo di Peppa Pig vi racconterò un episodio che mi è accaduto l’altra sera.
Ero a cena da amici. Spesso i loro figli bambini fanno un disegno e me lo regalano sapendo che mi piacciono e soprattutto, che li guardo con attenzione.
Gaia mi ha voluto consegnare un disegno che mi aveva già preparato. Ed era proprio quello di Peppa Pig.

L’ho osservato e le ho chiesto: “Mi hai disegnato Peppa Pig perché è il tuo cartone preferito? Perché ti piace?”
E lei: “Perché è una famiglia felice”.

Incuriosita il giorno dopo sono andata a vedere in TV la famiglia felice di Peppa Pig.

In effetti il disegno di Gaia rispecchiava esattamente il suo percepito: una famiglia positiva che trasmette allegria e solarità. Il cartone veicola valori positivi, come il rispetto per gli altri e la buona educazione.
I colori sono tranquillizzanti, abbinati molto bene.
Le montagne sono arrotondate, indice di socializzazione e apertura verso il mondo.
Gli amici di Peppa sono animali diversi tra loro, a significare che non ci sono distinzioni di razza.

I visi, come dice Gaia, sono sempre sorridenti e trasmettono la disponibilità ed il desiderio dei protagonisti di aiutarsi tra loro.
Un bell’ esempio di come i bambini dovrebbero approcciarsi alla vita.
Complimenti all’autore che ha saputo trasmettere tanta positività e valori che i genitori dovrebbero riprendere nel loro dialogo con i figli.

Un caro saluto.

Candida Livatino”

Se volete conoscere cosa dice la grafologia sulle affinità di coppia, o scoprire se il vostro partner è fedele, o se il vostro collega è invidioso, vi ricordo che Candida Livatino ha scritto il secondo libro proprio su questo tema: “Le sfumature della scrittura” editore: Sperling & Kupfer.

Candida Livatino ha anche un sito Internet in cui racconta tutte le sue esperienze lavorative e tanto altro ancora.

L’indirizzo è: www.livatinocandida.it

 

 

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

42 risposte a “Perchè Peppa Pig piace tanto ai bambini? Ce lo spiega la grafologa

  1. Mi piace la riflessione, ma c’è da dire, che, come tutte le cose condiziona la mente dei bambini, che diventeranno adulti, verso la cultura autocentrica, in quanto del 100 per cento degli episodi, nel 99% l’unico mezzo di trasporto è l’auto, qualcuno potrebbe dire ” ma è la realtà” , ciò vuol dire che in Danimarca non verrà mai proiettato . Ci vorrebbe un bilanciamento, e qua non c’è, non camminano, non vanno al lavoro in bici, non usano ne il treno ne l’autobus. Direi ch’è un po’ mirato, all’uso dell’auto, per esempio in Masha e Orso l’auto non esiste praticamente, io adesso sto creando un cartoon da proiettare su YouTube, cercando di correggere questi errori, che per molti in Italia, sembrerebbe sia normale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *