7 Giu

Da dove vengono i bambini?

Sul blog di Giro Giro Bimbo, che riprende il programma in onda su La5 e condotto da Hellen Idding, la pecialista pediatra Lucia Romeo ci dà qualche suggerimento sul tema: “cosa rispondere se il bambino chiede: da dove vengono i bambini?
L’esperta consiglia ai genitori di dare delle risposte certe (del tipo: “è frutto dell’amore tra mamma e papà”) e di non provare neppure a dare delle spiegazioni tecnico scientifico, almeno fino a che i bimbi sono molto piccoli.
In età scolare, quando saranno in grado di comprendere meglio, magari si potrà riprendere il discorso con maggiori approfondimenti.
Ed effettivamente anche io ho sempre risposto in questo modo. Solo che un paio di settimane fa Marco mi ha chiesto: “Mamma i bambini prima di nascere sono nella pancia della loro mamma, vero?”
Io: “Sì, certo”
E lui: “Ma poi come fanno ad uscire? Da dove escono questi bambini?”
E mio marito, che era accanto a me, ridendo sotto i baffi, ha detto: “Sì, sì, pure io lo voglio sapere, da dove escono questi bambini?”
Ero nell’imbarazzo più totale.

Volevo strozzare mio marito che se la rideva.

E volevo rispondere a Marco: “Dall’ombelico!”.

Ma non si dicono le bugie.

Alla fine gli ho detto: “I dottori  fanno un piccolo taglietto sulla pancia della mamma e i bambini escono”.

Praticamente gli ho raccontato del parto cesareo! In fondo non è una bugia, ma una mezza verità!

Per fortuna non mi ha chiesto di vedere la cicatrice! Mi è andata bene.

Ma voi cosa avreste risposto?

OkNotizie

« Torna alla home

Viva la mamma

27 Commenti a “Da dove vengono i bambini?”

  1. Carmela Scrive:

    @Maria. puoi inviare tranquillamente il racconto a SilviaFede.
    @SilviaFede, non ho problemi, ho già detto a Maria in una e-mail che può farci quello che vuole, anche pubblicarlo o modificarlo. L’ho scritto in due ore di notte e lì per lì mi sembrava carino, adesso non tanto, mi sembra banale. Ne ho scritto anche un altro, che non c’entra niente con mamme e bambini, ambientazione circa 70 d.c. Piccolo, meno di due pagine word. se ti piace leggere te lo faccio avere.
    Ciao, buona giornata.

  2. ciocco73 Scrive:

    @Carmela: io adoro leggere, anche e soprattutto storie ambientate nel passato. posso avere tutti e due i racconti da leggere? tramite mail di maria si intende… 😉 sono proprio curiosa…
    anche una collega di mio marito scrive ed ha pubblicato un romanzo ambientato a Gerusalemme nel periodo della diaspora…mio marito me lo ha regalato a natale ed è stato carino leggerlo.

  3. SilviaFede Scrive:

    @Carmela: grazie! Sarei davvero felice di leggerti…aspetto l’aiuto di Maria allora…

  4. Carmela Scrive:

    @Ciocco73. Si, certo. questa sera mando anche l’altro racconto a Maria.
    Se vi pace leggere, cercherò il modo di farvi avere anche gli altri scritti. Ma questi sono due romanzi, anche abbastanza lunghi. uno è terminato ed è in correzione, il secondo ancora non l’ho terminato. Forse il secondo ti piacerebbe, si parla di rincarnazione di anime gemelle che non si riconoscono, è ambientato ai giorni nostri, ma con flash-back dell’ Italia meridionale della metà del 1700.

Lascia un Commento