Il papà nel disegno dei vostri bimbi è gigante? Vuol dire che è presente e che dà protezione

Eccoci arrivati al tanto atteso appuntamento con la nostra grafologa Candida Livatino che questa volta ha esaminato per noi il disegno di una bimba che si chiama Giulia.
Sua mamma Barbara ci ha scritto: “Sono la mamma di una bimba di 3 anni e mezzo che il 29 agosto 2011 ha fatto questo bellissimo disegno per me da portare in ufficio che rappresenta la nostra famiglia. Ovviamente quello più grande è il papà, quella in rosso con i riccioli è lei (il rosso è il suo colore preferito), quella in nero sono io con i capelli corti e di nero (perché il mio colore preferito è il nero).
Ogni volta che disegna la nostra famiglia, papà è nel mezzo e sempre di dimensioni doppie rispetto alla nostra, mentre io e lei siamo sempre alte uguali.
Mi piacerebbe molto sapere cosa significa”.

La risposta della grafologa Candida Livatino:

“Carissima Barbara,
l’elemento dominante nel disegno di Giulia è la figura del papà enorme e con le braccia protese a coprire lei stessa e te, più piccole e sotto questa cappella protettiva. Anche il colore azzurro conferma come Giulia vede nel papà una figura sempre presente, che le dà protezione e sicurezza, o quanto meno desidera che sia così.

Tu sei colorata di nero, perché ti vede spesso così, ma anche perché vede in te colei che le detta le regole comportamentali e questo un po’ le pesa e manifesta così una certa forma di ribellione. A te chiede di essere assecondata un po’ di più nei suoi desideri, anche se non sono del tutto condivisibili.

Giulia si è colorata di rosso ed ha i riccioli neri. Il rosso è il colore della vivacità, dell’esuberanza: è una bambina vivace, che non riesce a stare ferma, a volte un po’ capricciosa, che vuole fare già di testa sua.

I capricci sono dovuti anche al fatto che vorrebbe avere entrambi sempre con sé, cosa probabilmente non sempre possibile.

Con i capricci vuole attirare su di sé le vostre attenzioni, essere al centro dei vostri interessi. E’ una reattività positiva anche se non ancora ben incanalata ma non può che essere così in una bambina di soli tre anni. Così facendo cresce e prosegue il percorso nello sviluppo della sua personalità, già molto accennata.

Buona giornata.. A presto..”

Direi che, come al solito, rimango incantata dalle spiegazioni che Candida fa dei disegni dei nostri bambini.
E vi assicuro che prima di scrivere queste righe lei fa un’analisi approfondita di ogni particolare.
Lo so perchè ogni tanto ci sentiamo al telefono e ne parliamo insieme.
Ci sono dettagli che io non noto neppure e invece Candida, con occhi esperti, mette subito in evidenza.

Mi dispiace solo che il mio Marco non si diletti in questa materia. Disegnare proprio non gli piace!
Uff! Altrimenti le manderei un disegno di mio figlio… magari in anonimato! 🙂

Se volete un parere di Candida Livatino sui disegni dei vostri bambini, mandatemi i capolavori via email a vivalamamma@mediaset.it

Candida Livatino ha anche un sito Internet in cui racconta tutte le sue esperienze lavorative e tanto altro ancora. Se volete sapere di più sulla nostra brava grafologa, visitate la sua pagina. L’indirizzo è: www.livatinocandida.it

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

5 risposte a “Il papà nel disegno dei vostri bimbi è gigante? Vuol dire che è presente e che dà protezione

  1. Sono una baby-sitter molto interessata a questo argomento per capire meglio cosa gira nella testolina della bimba che ho in affido la quale sta attraversando un brutto periodo dopo un fallito tentativo di inserimento al nido. . .ha due anni e mezzo e disegna sempre il fuoco!

  2. Finalmente una cosa interessante ! presto invierò un disegno di mio figlio ! Anche mio figlio disegna il papà enorme! Invierò sicuramente qualcosa , seguivo e seguo la Dott.ssa Livatino in TV . Un ‘attenzione così dettagliata per noi mamme ed il nostro mondo bimbi è una bella iniziativa. Senza contare la professionalità ed il garbo della Dottssa Livatino che l’ha sempre contraddistinta dai ”più” .

  3. SONO LA MAMMA DI JASMINE, UNA BAMBINA DI 4 ANNI E MEZZO.GRAZIE ALLA SUA DISANIMA DEI DISEGNI DI ALTRI BAMBINI HO POTUTO CAPIRE MOLTO ANCHE SU QUELLI DI JASMINE.MOLTO SPESSO NOI MAMME PENSIAMO CHE IL NOSTRO AMORE E DEDICARE TUTTO IL NOSTRO TEMPO AI NS BAMBINI SIA SUFFICIENTE PER COMPRENDERE I LORO BISOGNI,LE LORO PAURE, LE LORO GIOIE,DEBOLEZZE.
    E, INVECE, GRAZIE ALLA SUA ANALISI HO COMPRESO CHE ABBIAMO NECESSITA’ DI RIVOLGERCI AD ESPERTE ATTENTE E PROFESSIONALI COME LEI CHE POSSONO RIVELARCI DEGLI ASPETTI A NOI IMPERCETTIBILI, CHE POSSONO DARE VOCE A “SCARABOCCHI” CHE NOI VEDIAMO COME TALI MA CHE TALI NON SONO. A LEI VA TUTTA LA MIA STIMA E SPERO DI LEGGERLA NUOVAMENTE AL PIù PRESTO OPPURE DI VEDERLA IN TELEVISIONE.

  4. Finalmente riesco a capire un po’ meglio i disegni di mio figlio! Grazie alla grafologa, questa rubrica è utilissima… presto invierò anche i disegni di mio figlio!
    Maria

  5. anche mio figlio mi disegna più grande rispetto a lui stesso e alla mamma, ora riesco a dargli un senso!
    sono ovviamente molto contento di riuscire a trasmettergli protezione e sicurezza.
    grazie candida per l’ottima e utile analisi
    salvatore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *