Un matrimonio felice? Quando la donna riposa Se invece l’uomo non dorme… pazienza!

Visto che oggi siamo in tema di separazioni e divorzi, rincariamo la dose con questa agenzia sui problemi di coppia che casca proprio a fagiolo. Ebbene per mantenere un matrimonio felice bisogna far dormire bene le proprie mogli!
Gli screzi tra i coniugi infatti aumentano in maniera esponenziale quando la donna soffre di insonnia o comunque riposa male. Se invece a non dormire è l’uomo, incredibile a dirsi, ma nella vita di coppia non cambia proprio un bel niente!

E’ quanto sostiene Wendy Troxel della University of Pittsburgh School of Medicine (Usa) in uno studio presentato a SLEEP 2011, il meeting dell’Associated Professional Sleep Societies in corso a Minneapolis (Usa).

“Possiamo provare che i problemi nel sonno riscontrati dalle mogli durante la notte possono, il giorno dopo, pregiudicare il funzionamento coniugale; questi effetti sono totalmente indipendenti dai sintomi depressivi”.

Lo studio è stato condotto su 35 coppie sposate senza problemi di salute il cui sonno è stato monitorato per 10 notti: i dati raccolti hanno fatto rilevare che tanto più le donne si addormentavano con difficoltà, tanto più il giorno dopo segnalavano problemi di rapporto con il marito. I problemi di sonno registrati negli uomini, invece, non hanno fatto rilevare alcun cambiamento nell’interazione con le mogli.

Beh! che dire, non posso parlare per gli uomini, ma posso farlo per me.
Quando accumulo notti in bianco perché Luca non mi fa dormire, il giorno successivo, lo ammetto, sono veramente intrattabile. Al limite dell’isteria!
Povero marito e poveri figli. Mi metto a urlare come una matta per un nonnulla, ho i nervi a fior di pelle, e ogni cosa che non va nel verso giusto mi sembra una catastrofe.
Dopo l’ennesima notte in piedi, poi, mi viene un gran mal di testa e alla fine crollo.
Aspetto che torni il marito da lavoro, gli mollo tutto e tutti e me ne vado a dormire quando ancora la notte è lontana! Insomma vado a letto all’ora delle galline.
Dopo una scorpacciata di nanna… torno in me!

Quindi per me è “Sì”: quando la donna non dorme il matrimonio è a rischio!
Quando il marito non dorme… non lo so! Capita così rare volte che non fa testo 😮

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

40 risposte a “Un matrimonio felice? Quando la donna riposa Se invece l’uomo non dorme… pazienza!

  1. @Dario: Fondamentalmente posso essere d’accordo con te xò dipende dalle situazioni. Io ti parlo della mia. Ho allattato la mia seconda per quasi 2 anni e la bimba la notte si svegliava anche ogni 20 minuti. La mattina non potevo restare a letto visto che dovevo andare a lavorare. Credimi era da impazzire. Ma non mi sono mai lamentata e non perchè fossi una wonder woman ma forse xkè ero giovane ed avevo parecchie energie. Mio marito mi aiutava tanto durante il giorno ma la notte davvero non poteva fare altrimenti. Poi che tante donne si comportano come dici tu è vero, ne ho un esempio in palestra. Veramente verrebbe voglia di strozzarla quando parla, ma li dipende anche dal marito che abbozza e si fa trattare come uno zerbino.
    A casa nostra si collabora e si cerca di seguire il motto “vivi e lascia vivere”. Poi certo magari in altre realtà è diverso.
    Però mi fa sorridere leggere parità di diritti…ancora? Nel 2015? Ma perchè non pensiamo invece a collaborare in modo da potersi concedere momenti piacevoli?

  2. Scusate ma non è che forse magari è un problema delle donne che si lamentano troppo? Se alle stesse condizioni dell’uomo è solo la donna a lamentarsi…beh forse è solo una disfunzione delle donne….
    perdonatemi donne ma forse è il caso che noi uomini iniziamo a lottare per la parità dei diritti….oggi la donna ha troppi privilegi rispetto l’uomo… donne e bambini hanno la precedenza su ogni cosa…..ti immagini se fosse uomini e bambini” . Scusate lo sfogo forse inappropriato alla discussione ma generato da quest’ultima.

  3. Patrizio grazie per quello che hai scritto… non è che l’amore non esiste è che forse noi donne, io almeno, a volte siamo cosi concentrate su noi, sui figli, sulla nostra stanchezza, su quello che abbiamo intorno da fare che ci sembra di non avere mai tempo per niente mentre gli altri si fanno sempre i fatti loro… E non è che sia sempre cosi, tu lo dimostri, solo che a volte siamo (sono) brava a distorcere un po’ la realtà. In effetti, riflettendo, dovrei imparare ad apprezzare che magari mio marito stira invece che criticare il suo modo di stirare, dovrei imparare ad apprezzare di più che cucina invece di arrabbiarmi perché poi non fa la lavastoviglie, apprezzare di più che la mattina si alza con noi presto invece di dormire anche se poi gli scappa di lamentarsi che è stanco… Insomma, quello che hai scritto mi ha fatto riflettere e vedere le cose da un altro punto di vista… Dovrei imparare a lasciar correre un po’ di più certe cose e godermi di più quello che conta. E’ bellissimo quello che hai scritto che ti basterebbe un ti amo, che lei ti uccide i migliori sentimenti mettendo davanti la sua stanchezza. Forse a volte lo faccio anche io. Ma l’amore è dare senza chiedere nulla in cambio… Già, secondo me fai leggere queste righe a tua moglie, magari aiuterebbero lei come me a vedere l’altra faccia della medaglia e riuscireste a trovare entrambi un po’ di serenità in più. L’amore esiste pero’, forse a volte è nascosto dalla frenesia delle nostre giornate perse a rincorrere il nulla ma esiste. E tu ce lo hai ricordato !

  4. @Patrizio: mi hai fatto tenerezza ma perchè non parli apertamente con tua moglie, io se sapessi che mio marito sta così cercherei di aiutarlo, di cambiare un pò o cmq di capirlo…
    In bocca al lupo!

  5. salve, ho letto i commenti, v orrei lasciare la mia testimonianza: sono un marito che sta provando ad aiutare la mogliettina, abbiamo 2 bambini e non so che pesci pigliare. Mia moglie è sempre stanca, si arrabbia con niente, alza le mani facilmente, ma è altrettanto dolce e paziente con i bambini, tanto quanto è spietata se sbagliano. Dice che è sempre stanca, è intrattabile, non ha mai detto un grazie, a me, sarà che essendo uomo sono considerato buono a nulla. Io la mattina mi alzo per primo preparo colazione a tutti, rifaccio i letti (tra l’altro se li faccio male trova da ridire), sparecchio, porto i bimbi a scuola, corro e rischio pre prendere un cazzo di treno per il lavoro, torno a prendere i bimbi dalla scuola almeno 3 volte la settimana, prepapro la cena almeno 3/4 volte la settimana, faccio lavastoviglie, stendo i panni (se a modo mio, sono stesi male dice…), chiudo finestre tapparelle controlo bollette fatture posta e finalmente vado a fare una corsetta per ritemprarmi (alle 9/10 di sera). quando torno vado a darle il bacio della buonannotte e lei è stanca, mi ucide tutti i migliori sentimenti. Così anche la mattina, quando cerco di svegliarla con un bacio. se faccio i conti e dico che spendiamo troppo dice che sono avaro, lei intanto non si preoccupa minimamente di vedere quando spendiamo, quanto consumiamo, io faccio la raccolta differenziata e lei non si preoccupa minimamente di separare i cibi anzi dice che la sgrido sempre se sbaglia bidone…non ki ha mai stirato nemmeno una camicia, per fortuna c’è mia madre che lo fa, anche per i bimbi, e se mi attardo a chiedere a mia mamma come sta, mi fa scenate dicendo che sono un mammone, che a lei non ci penso, che ho una famiglia, ercc.ecc: certo che non ho molto tempo per pensare alla mia famiglia visto che mi sembra di essere uno sguattero…ma non mi mimporta se dopo tutto questo mia moglie mi dicesse che mi ama, io finchè camperò su questa terra farò senza chiedere nulla in cambio, ma ogni tanto mi scappa che le rinfacci che mi sento poco considerato e lei mi dice che mi faccio delle paranoie…spero di rimanere in salute per ancora un pò di tempo, per i nostri figli, altrimenti che ci pensa? che colpa ne ho io se le donne nel passato sono stare sfruttate e ora questi begli esemplari ce l’hanno con tutti noi uomini? e poi ci dicono che non siamo abbastanza erotici….l’amore è dare senza chiedere nulla in cambio, io mi sono sposato per amore, ditemi dove sbaglio……anzi, non ditemi proprio nulla…questo è il prezzo che si paga quando si ama, l’amore non esiste, è per i fessi, e non raccontatemi che le donne oggi sono sfruttate perchè lavano a terra o stirano 2 camicie, è più faticoso cambiare la ruota di un auto, e poi non conta chi fa di più o di meno, conta il fare, con sentimento, e sentire che il parner è stanco anche se lo è fa male…io non dirò mai che sono stanco se il mio amore mi chiama, finche non schiatto, ma questo è l’amore…infatti l’amore non esiste…

  6. @Marika: x gli esami, una risposta la prendo sabato, e l’altra mercoledi 22, per cui vi aggiornerò….

    @IO: è stato sempre così, anzi il distacco che si ha in una coppia dopo la nascita di un figlio, l’ho avuto io(come gia detto) perchè ero io ad essere sempre coccolata e aiutata (sopratutto dopo il mio incidente stradale), ma dopo è diventata lei ASIA il suo primo pensiero, immediatamente dopo ci sono io, ma a me, questo è pesato, nonostante io ami alla follia mia figlia.

    @Mattew:hai ragione amore è anche supportare il partner, infatti come gia ti ho detto, mio marito super presente, anzi, ero io ad aiutare lui 😉

  7. Ragazze fatevi sentire!!! Non è giusto che in una coppia una persona sia oberata di lavori ed impegni e l’altra faccia il bello ed il cattivo tempo.
    Il problema è che davvero queste cose a lungo andare snervano e se non si affrontano tali problematiche inevitabilmente poi si riperquotono sulla coppia. Se lui non viene motivato e spronato, inevitabilemnte si volterà dall altra parte e continuerà a dormire perchè ha sempre fatto così e non si porra nemmeno il problema che la compagna ha bisogno di aiuto…
    A dire il vero non trovo nemmeno giusto che una persona debba essere “istruita” a cio che deve fare…semplicemente gli dovrebbe venire dal cuore. Amorè per me è anche supportare il partner e quindi se mi dovevo svegliare e dare il biberon ai piccoli lo facevo volentieri sia perchè mi godevo quel momento con i miei tesori sia perchè al mia ex moglie potesse riposare. Purtroppo però nn c’è peggior sordo di chi non vuol sentire per cui istruiteli e abituateli ad aiutarvi gia nelle prime fasi ancora quando siete a casa del lavoro perchè se no non lo faranno mai…
    Ah mi sento un traditore verso i miei “colleghi” uomini eh eh

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *