Sculacciata sì o sculacciata no? Ecco cosa vi consiglia Tata Simona

“Tata Simona davanti alle monellerie dei bambini i genitori, se è il caso, possono intervenire con una sberla? Insomma sculacciata sì o sculacciata no?”

Sicuramente sculacciata no!
Ma se dovesse capitarvi la cosa importante è ammettere il proprio errore, quindi, dopo la meritata sgridata è bene parlare con i bambini spiegando loro che la mamma o il papà hanno sbagliato a dargli una sberla, ma che è stata una rezione data, per esempio, dallo spavento perchè quello che poteva succedere sarebbe stato molto grave.

Dare un esempio di ammissione di colpa ai bambini è un insegnamento bellissimo perchè permette al genitore di ricordarsi di non essere perfetto e al bambino di imparare a perdonare e a chiedere scusa quando si sbaglia.

Non lasciate spazio ai sensi di colpa in queste occasioni, perchè il carico di responsabilità quando si diventa genitori diventa pesantissimo e in quanto esseri umani è normale avere dei momenti di difficoltà, la cosa che vi deve convincere che siete dei genitori capaci è il fatto che vi mettiate continuamente in discussione!

Confrontatevi tra di voi o con altri genitori o con le insegnanti e se vi rendete conto che siete troppo severi o troppo permissivi correggete il tiro, non ci sono manuali scritti per essere bravi genitori, ma siate consapevoli che state imparando e passo dopo passo crescerete insieme e saprete di cosa hanno bisogno i vostri bambini.

In conclusione, no alle sculacciate, ma ricordatevi sempre che i bambini hanno bisogno di regole, ed è compito dei genitori impartirle, un bambino senza regole è come se non sapesse la differenza tra bene e male ed è molto pericoloso per lui non saperlo, è come se non avessero gli strumenti per muoversi nel mondo che lo circonda perchè non ha chiaro cosa si può e cosa non si può fare.
Spiegate all’infinito il perchè delle vostre negazioni e cercate di avere un reazione misurata in base al fatto accaduto.

Grazie mille per il prezioso contributo

Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

22 risposte a “Sculacciata sì o sculacciata no? Ecco cosa vi consiglia Tata Simona

  1. @IRENE CORINNA MARTINO: chissa’ com’e’ non credo a una parola di quello che hai scritto….da come lo scrivi non sembri nemmeno una mamma, ma una ragazzina che vuole partecipare ad un forum per grandi….occhio alle parole e ai fatti che dici di fare, se veramente sei un genitore come ha detto Roby rischi una denuncia…se invece sei una ragazzina torna sui libri che forse ti servira’ nella vita

  2. Sistema orribile buono solo per farsi odiare; intanto la pasta poteva essere veramente troppa, bastava dire “te ne levo un po’”, poi abbassare le mutande, è umiliante e antieducativo, a ciò si aggiunga la violenza che dice di aver usato; non resta che dire povera figlia in mano a una madre che non sa usare altri argomenti che le botte, in più si nota un pessimo compiacimento nel chiudere la porta a chiave e nascondere la chiave in tasca.Ma il danno è stato fatto nell’educazione della madre ,che deve aver subito trattamenti simili , e ora li applica sulla figlia ;inoltre faccio notare che la madre potrebbe addirittura essere incriminata per maltrattamento di minore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *